Robin Hood al contrario: a Ostia i ladri prendono di mira il deposito della Caritas

29 Settembre 2022

Secondo le prime ricostruzioni degli investigatori, a fare il buco nel muro potrebbe essere stato qualche senzatetto alla ricerca di soldi e di qualcosa da mangiare.

0 CONDIVISIONI

Persone in fila per la distribuzione dei generi alimentari da parte della Caritas nel 2020.

In via Adolfo Cozza ad Ostia c’è l’ufficio tecnico del Municipio X di Roma. All’interno di quegli uffici c’è anche il deposito della mensa della Caritas e proprio quello, molto probabilmente, era l’obiettivo dei ladri. Sono entrati all’interno dell’ex colonia Vittorio Emanuele, che confina proprio con uffici, e hanno fatto un buco nel muro di cartongesso. Arrivati al primo piano, hanno trovato da un lato l’ufficio tecnico municipale e dall’altro la mensa della Caritas. Entrambe le porte, però, erano chiuse a chiave e i ladri non avevano con loro alcun attrezzo utile per scassinarle. Non c’è stato niente da fare, nonostante i tentativi ripetuti, e quindi hanno abbandonato l’edificio in tutta fretta e a mani vuote.

Ieri mattina i funzionari degli uffici si sono accorti del grande buco sul muro e hanno chiamato le forze dell’ordine. Sul posto sono arrivati gli agenti del distretto Lido della Polizia di Stato e gli uomini della polizia scientifica, che hanno effettuato i primi rilievi. Secondo le prime ricostruzioni degli investigatori, a fare il buco nel muro potrebbe essere stato qualche senzatetto alla ricerca di soldi e di qualcosa da mangiare. Indizi in tal senso sono l’assoluta mancanza di organizzazione e di attrezzi del mestiere e in secondo luogo la modalità con cui si sono fatti luce nei corridoi del palazzo. Infatti hanno acceso un piccolissimo fuoco con alcuni neon staccati dal soffitto e con alcune pagine di un libro date alle fiamme. Per ore gli agenti hanno pensato che il vero obiettivo fossero i documenti contenuti negli archivi municipali, ma in realtà quasi sicuramente si tratta di un disperato tentativo di furto da parte di un senzatetto.

0 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage