Chi ha votato per Giorgia Meloni

Giorgia Meloni ha vinto le elezioni a capo del suo partito Fratelli d’Italia, risultato il più votato. Ma da chi? Al voto seguono le analisi dei dati sui flussi elettorali che ci aiutano a comprendere come si sono comportati gli elettori in base ad alcune caratteristiche, come l’età, l’alfabetizzazione e l’orientamento religioso. Questi dati sono interessanti anche se rapportati alle elezioni politiche del 2018. Ad esempio: quanti voti ha ottenuto Fratelli d’Italia da chi aveva votato Lega? Quanti anni hanno gli elettori di Meloni? I dati ci danno delle risposte, con alcune sorprese. 

Da dove arrivano i voti di Giorgia Meloni

I dati complessivi dicono che Fratelli d’Italia ha conquistato il 26 per cento dei voti, moltiplicando più di sei volte il risultato delle politiche del 2018. Da dove arrivano questi voti? L’Osservatorio politico nazionale di Ixè ha fornito un’analisi sul comportamento degli elettori: alle elezioni del 25 settembre oltre il 30 per cento dei voti per Fratelli d’Italia è arrivato da chi alle elezioni del 2018 aveva votato Lega. In misura minore, Fratelli d’Italia e Giorgia Meloni sono riusciti a drenare voti anche da Forza Italia, Movimento 5 Stelle e centrosinistra.

Voti per Fratelli d'Italia dagli elettori della Lega

L’età degli elettori di Meloni

Comunemente si pensava che Fratelli d’Italia sarebbe stato votato da un elettorato più anziano rispetto agli altri partiti. In realtà è successo l’opposto: il partito di Giorgia Meloni è stato il secondo più votato nella fascia 18-24 anni dietro Azione e Italia Viva, mentre nella fascia immediatamente superiore, 25-34, è stato il più votato, davanti al Movimento 5 Stelle.

Made with Flourish

Fratelli d’Italia è inevitabilmente tra i partiti più votati in tutte le classi d’età perché ha preso troppi più voti degli altri. Ma più si sale di età, più è evidente l’aumento degli elettori del Partito Democratico: nella fascia degli over 65 il Pd supera Fratelli d’Italia con oltre il 26 per cento dei voti. Nelle ultime ore c’erano state parecchie polemiche per alcune analisi superficiali sul voto, secondo cui i risultati erano stati influenzati dal voto degli anziani: i dati dicono tutt’altro.  

Continua a leggere su Today

Fonte : Today