Netflix compra Sr, il documentario sul padre di Robert Downey Jr, per vincere l’Oscar 2023

Se Apple rischia di rimanere fuori dai giochi agli Oscar 2023 perché Napoleon di Ridley Scott non è ancora pronto, in queste ore la sua grande rivale Netflix ha acquistato il nuovo documentario Sr con lo specifico scopo di competere ai prossimi Academy Awards.

Sr è un documentario sul regista indipendente e anticonformista Robert Downey Sr., diretto da Chris Smith (Fyre) e che include il figlio del soggetto, la star del MCU Robert Downey Jr., tra i suoi produttori: la pellicola è stata acquisita da Netflix e nelle prossime settimane sarà al centro di una campagna promozionale in grande stile per i prossimi Oscar, che avrà proprio il grande e amatissimo interprete di Tony Stark come portabandiera e principale rappresentante. Lo streamer non ha ancora annunciato una data d’uscita per Sr, ma il film arriverà sulla piattaforma entro la fine dell’anno proprio per potersi qualificare agli Oscar 2023.

Sr esplora la vita e il lavoro di Downey Sr., oltre a temi più intimi che vanno dalla mortalità alla guarigione dalle disfunzioni generazionali (il rapporto tra Sr. con suo Jr. sarà in primo piano), e verrà proiettato il prossimo 10 e 11 ottobre al New York Film Festival. Netflix e il Team Downey, lo ricordiamo, hanno già collaborato per la serie tv fantasy Sweet Tooth, che sta per tornare con la sua seconda stagione sulla piattaforma. Chris Smith, cinque volte candidato agli Emmy, ha già diretto i progetti Netflix Fyre (un grande successo per il servizio), Bad Vegan, Operation Varsity Blues e Jim & Andy: The Great Beyond. “Siamo grati di avere Netflix come partner per questo progetto molto personale“, ha dichiarato Robert Downey Jr. “Sono la casa ideale per questo nostro omaggio non convenzionale, assurdo e brutalmente profondo a Robert Downey Sr.”

Per altre notizie in vista degli Oscar, vi ricordiamo che Nostalgia rappresenterà l’Italia agli Oscar 2023: riuscirà il film di Mario Martone con Pierfrancesco Favino ad entrare nella cinquina dei migliori film internazionali?

Fonte : Everyeye