È morta Lydia Alfonsi, aveva recitato ne La vita è bella

L’attrice è scomparsa a 94 anni. Aveva cominciato la sua carriera a teatro ed è poi diventata famosa tra il grande pubblico grazie ai teleromanzi degli anni Sessanta

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie di spettacolo

Addio a Lydia Alfonsi, celebre attrice scomparsa nella sua città, Parma, a 94 anni. Protagonista di tanti sceneggiati televisivi Rai, l’attrice era nata il 27 aprile 1928. La sua ultima apparizione al cinema era stata nel 1997, nel film di Roberto Benigni La vita è bella, dove ha interpretato l’editrice Guicciardini.

Lydia Alfonsi, la carriera teatrale

Oscar, la notte magica di La vita è bella di Roberto Benigni

Lydia Alfonsi ha cominciato la sua carriera nel mondo della recitazione a teatro, a Parma: era stata notata dal regista Anton Giulio Bragaglia, che aveva deciso di scritturarla nella sua compagnia. L’esordio sul palco era avvenuto nel 1946 il nell’opera Anna Christie di Eugene O’Neill, diretto da Bragaglia. Nel 1954 a teatro portò Emma, di Federico Zardi e nel 1957 Il servitore di due padroni, assieme a Marcello Moretti, per la regia di Giorgio Strehler. Negli anni ha interpretato molti ruoli del teatro drammatico, come Medea, Elettra, Elena, Fedra. Alfonsi, inoltre, ha legato il suo nome anche a importanti teatri italiani, come il Piccolo Teatro di Milano e lo Stabile di Genova.

Lydia Alfonsi, tv e cinema

%s Foto rimanenti

Fonte : Sky Tg24