Mission: Impossible 7, il messaggio di Tom Cruise: ‘È un film per il grande schermo’

L’amore di Tom Cruise per il cinema riguarda non solo il mezzo in sé, ma anche il luogo che di quel mezzo è sempre stato espressione per eccellenza: la sala. Non c’è da stupirsi, dunque, che anche in occasione di Mission: Impossible – Dead Reckoning il buon Tom abbia deciso di guardare con attenzione alla distribuzione sul grande schermo.

Dopo essere apparso durante un pericolosissimo stunt in aereo in una foto dal set di Mission: Impossible 7, dunque, la star di Top Gun torna a librarsi in aria (come se fosse una novità, d’altronde!) per lanciare ai fan e ai distributori un messaggio inequivocabile: anche questo nuovo capitolo della saga sarà pensato per la sala cinematografica, e non per lo streaming.

Ciao a tutti! Vorrei tanto essere lì con voi. Vi chiedo scusa per tutto il rumore. Come potete vedere, stiamo girando l’ultimo capitolo di Mission: Impossible, e adesso stiamo sorvolando lo splendido Blyde River Canyon nel meraviglioso Sudafrica. E stiamo facendo questo film per il grande schermo, perché gli spettatori possano goderselo in sala” ci spiega Cruise, prima che Christopher McQuarrie gli ricordi da un altro biplano che sarebbe ora di tornare a terra e proseguire con le riprese.

Anche voi seguirete il consiglio di Tom Cruise e correrete in sala per il suo nuovo film? Fatecelo sapere nei commenti! Pare, intanto, che Cruise e McQuarrie siano al lavoro su un musical da girare dopo Mission: Impossible – Dead Reckoning.

Fonte : Everyeye