Ente Moda Italia alla nuova edizione di Project Tokyo

Di
Adnkronos
Pubblicato il
1 set 2022
Tempo di lettura
2 minuti
Scarica
Scaricare l'articolo
Stampa
Clicca qui per stampare
Dimensione del testo
aA+ aA-
Di
Adnkronos
Pubblicato il
1 set 2022

Ente Moda Italia partecipa al salone Project Tokyo, la piattaforma, lanciata in Giappone da Informa. Project Tokyo è la piattaforma fieristica che combina un’accurata selezione di brand che esprimono creatività nel mondo fashion con opportunità mirate di business: complessivamente saranno circa 200 i brand protagonisti in questa edizione a presentare le nuove collezioni di abbigliamento e accessori uomo e donna per la primavera/estate 2023, provenienti, oltre che dal Giappone, anche da Italia, Usa, Francia, Spagna, Germania, Olanda, Danimarca, Taiwan, Corea. Il salone torna al suo format in presenza anche per le aziende italiane: sarà finalmente possibile tornare in Giappone dopo due anni di chiusura dei confini causa Covid.

Ente Moda Italia alla nuova edizione di Project Tokyo

Il salone ripropone la piattaforma digitale Wobe, lanciata per la prima volta con successo nel 2020, una directory che mette in contatto i buyer con le aziende che partecipano al salone e che mantengono la propria visibilità virtuale da luglio a novembre, in modo da favorire connessioni tra buyer e azienda prima, durante e dopo la fiera.

“Siamo molto felici – afferma Alberto Scaccioni, amministratore delegato Ente Moda Italia – che le aziende italiane possano tornare alla manifestazione in presenza. EMI ha sempre continuato ad investire nel mercato giapponese e il fatto che Project Tokyo sia cresciuto così tanto da richiedere una location più grande, come gli spazi del Tokyo International Forum, scelti dalla scorsa edizione, testimonia la sua importanza e l’interesse del mercato giapponese per le nostre aziende. Sono molto fiducioso rispetto a questa edizione”.

Copyright © 2022 AdnKronos. All rights reserved.

Fonte : Fashion Network