Strade scolastiche e strisce pedonali davanti ai plessi: così il municipio I prepara il ritorno in aula

A Colle Oppio, all’Aventino, Testaccio e nel rione Monti, gli attraversamenti pedonali davanti i plessi scolastici sono state completamente rifatte. 

La sicurezza davanti le scuole

“Abbiamo ridipinto molte strisce nelle aree limitrofe agli accessi delle nostre scuole” ha fatto sapere il consigliere democratico Alessandro Monciotti, che ha fornito anche una documentazione fotografica dello stato in cui erano prima e dopo. Ma i lavori non sono ancora conclusi. “Ho già consegnato l’elenco degli attraversamenti da sistemare anche davanti a tutti gli altri plessi che sono presenti nel territorio perché questi interventi – ha spiegato Alessandra Sermoneta, la vicepresidente del municipio I – devono essere considerati una sorta di manutenzione ordinaria di cui devono beneficiarne tutti i nostri quartieri”.

Gli interventi già realizzati

Per ora, la segnaletica orizzontale, è già stata ridisegnata davanti ai plessi del Tempo Lineare, la scuola dell’infanzia di Testaccio; in via Galvani 4, davanti la Biocca, in via Arco del Monte 99, per la scuola Colonna, ed in via Monte Oppio, per facilitare l’accesso al nido Coccole &co. Stesso intervento è stato messo in cantiere in via Ruggero Bonghi, per l’omonima scuola; in via Sforza 3, per la scuola Baccarini ed in piazza Sant’Alessio per la scuola primaria Badini dell’I.c. “Regina Margherita”.

Le strade scolastiche

Non ci sono soltanto gli attraversamenti pedonali ad essere stati messi in sicurezza. “Abbiamo in serbo d’inaugurare, nei prossimi giorni, una nuova strada scolastica in via Puglie – ha spiegato la vicepresidente Sermoneta – è frutto di un progetto realizzato con un master di architettura e consentirà alla strada, su cui affaccia l’istituto comprensivo Regina Elena, oltre ai licei Tasso e Righi, di diventare una nuova piazza. Poi – ha aggiunta Sermoneta – con l’assessore alla mobilità Adriano Labbucci stiamo lavorando per migliorare il progetto anche di via Bixio in modo da venire incontro anche alle richieste dei residenti”. Consentirà di rivedere un progetto che, tra luci ed ombre, è già stato lanciato durante la precedente consigliatura. Sarà aggiornato in vista del nuovo anno scolastico.

Fonte : Roma Today