Costi della scuola alle stelle, torna l’iniziativa “SCambiAMOci i Libri”

Scambiarsi i libri per risparmiare e far fronte ai rincari. Torna nel XV municipio l’iniziativa “ScambiAMOci i Libri”, un’idea rivolta agli studenti delle scuole secondarie di primo grado, avviata lo scorso anno in via sperimentale e che, quest’anno, coinvolgerà gli istituti Enzo Biagi, Nitti, Baccano e La Giustiniana. Il progetto è molto semplice. Chi vuole potrà portare i suoi vecchi libri di testo per “scambiarli” con quelli nuovi, ottenendo così un notevole risparmio economico.

Prezzi per la scuola alle stelle

Un’iniziativa sicuramente necessaria, visti i numerosi rincari che si registrano per il nuovo anno scolastico. Secondo i dati elaborati dal Codacons, infatti, quest’anno per quaderni, diari, astucci, diari, e tutto il materiale legato alla scuola si registrano incrementi medi dei listini del +7%, con punte del +10% per i prodotti “griffati”, in particolari quelli legati a youtuber ed influencer. Aumenti anche per i testi scolastici, con una spesa variabile tra i 300 e i 600 euro a studente a seconda della scuola e del grado istruzione. Sono aumentati anche i costi per il materiale tecnico (compassi, righe e squadre, goniometri, dizionari, ecc.) con la spesa complessiva che può raggiungere quest’anno quota 1.300 euro a studente.

“L’iniziativa tenutasi lo scorso anno – ha scritto in una nota l’assessora alle politiche sociali del XV Municipio, Agnese Rollo – in collaborazione con la Cooperativa Sociale Onlus CassiaVass, è riuscita grazie alla preziosa collaborazione di numerose famiglie che, con lo scambio dei testi scolastici, hanno aiutato circa una cinquantina di studenti iscritti al nuovo ciclo scolastico ed in difficoltà economica. Sono state due giornate caratterizzate dalla solidarietà tra chi fa parte di una stessa comunità scolastica e da momenti di socializzazione tra famiglie e ragazzi. Inoltre, si è voluto porre attenzione sullo spreco di carta e a promuovere la sensibilizzazione al riuso per un’economia circolare più sostenibile”.

Anche l’assessora alle politiche scolastiche, Tatiana Marchisio, ha spinto per riproporre il progetto: “è un esperimento che andava assolutamente ripetuto. Quest’anno il circuito si è allargato a quattro istituti e siamo certi che potremmo implementare sempre di più l’iniziativa, a partire da questa edizione grazie all’Assocazione Genitori Amici dell’ICS La Giustiniana e all’impegno dell’Associazione Il filo del Quartiere che, già lo scorso anno, aveva organizzato un’iniziativa simile”.

Qui di seguito i luoghi, gli orari e i giorni della raccolta e distribuzione dei testi e dei materiali di cartoleria:

LUOGO: presso I.C. Nitti – Via F.S. Nitti, 61

organizzata da Ass. Il Filo del Quartiere

DATE RACCOLTA: dal 1 al 2 settembre – h 9.00 – 12.00

DATE DISTRIBUZIONE: dal 1 al 2 settembre – h 9.00 – 12.00

LUOGO: presso Il Casale – Via della Fontana Secca, 131

per I.C. Enzo Biagi – Scuola Media Cesano e Osteria Nuova

organizzata da Coop. Sociale CassiAvass

DATE RACCOLTA: dal 1 al 9 settembre – h 9.30 – 14.30

DATE DISTRIBUZIONE: : dal 12 settembre fino ad esaurimento libri – h 9.30 – 14.30

LUOGO: presso Centro Giovani e Famiglie – Via Baccano, 38

per I.C. Baccano – Scuola Media Saxa Rubra

organizzata da Coop. Sociale CassiAvass

DATE RACCOLTA: dal 5 al 9 settembre – h 14.00 – 17.30

DATE DISTRIBUZIONE: dal 12 settembre fino ad esaurimento libri – h 14.00 – 17.30

LUOGO: presso Biblioteca I.C. La Giustiniana – Via Giorgio Iannicelli, 172

organizzata da Ass. Genitori Amici dell’ICS La Giustiniana

DATE RACCOLTA: 6 settembre – h 15.30 – 18.30

DATE DISTRIBUZIONE: 7 settembre – h 15.30 – 18.30

Fonte : Roma Today