Napoli-Lecce, Spalletti: “Il pallone girava troppo lentamente”

Secondo pari di fila per il Napoli: Meret para un rigore e Elmas sblocca, poi arriva il definitivo pari di Colombo. Spalletti: “Bisognava giocare con più pulizia, avere più qualità nella costruzione del gioco – sono le sue parole a DAZN dopo la partita -. Abbiamo tirato e abbiamo provato a forzare, poi loro si sono chiusi ed è diventato difficile. La squadra la partita l’ha fatta, abbiamo fatto complessivamente una buona gara”.

I sei cambi tra i titolari

“Nel primo tempo abbiamo fatto girare lentamente il pallone, non siamo riusciti ad entrare con qualità” – ha proseguito Spalletti. Sono stati sei i suoi cambi tra i titolari: dentro Olivera, Ostigard, Elmas, Politano più Ndombélé e Raspadori, loro sostituiti all’intervallo. “Serve dare minutaggio a tutti, le partite sono vicine, non si può pensare di giocare sempre con gli stessi. Cambio perché ho una rosa di livello, giocheranno tutti, chi prima o chi dopo”. E ancora: “I nuovi dobbiamo vederli all’opera, non si può capire il loro livello solo dagli allenamenti. Delle azioni importanti le abbiamo fatte lo stesso. Nella ripresa la partita l’abbiamo fatta meglio ma non abbiamo trovato gli spazi”.

Fonte : Sky Sport