Gli sconti per i fuorisede che devono tornare a casa a votare

Per usufruire degli sconti è possibile acquistare i biglietti presso i punti vendita delle reti ferroviarie, le biglietterie di Trenitalia, le agenzie viaggio, sul sito o sull’app della compagnia (non è possibile ricevere lo sconto tramite acquisto online per i biglietti a tariffa Elettori Ttper, Trenord, Fse e Italian Elector).

Chi acquista in loco dovrà presentare un documento di identità e la tessera elettorale, che andranno poi anche esibiti al personale di bordo. Per il viaggio di andata, chi non ha con sé la tessera elettorale potrà sottoscrivere un’autodichiarazione sostitutiva (può essere scaricata al seguente link). Mentre nel caso di acquisto sui canali digitali, sarà sufficiente inserire il numero della tessera elettorale

Durante il viaggio di ritorno, l’elettore o l’elettrice dovrà esibire, insieme al biglietto di andata e ritorno, anche la tessera elettorale vidimata, o un’apposita dichiarazione rilasciata dal presidente di seggio che attesti la votazione.

Italo

Anche chi preferisce viaggiare con Italo treno potrà usufruire di una riduzione del 60% sui biglietti in tariffa Flex o Economy, negli ambienti Smart e Comfort. I biglietti in sconto dovranno essere acquistati tra il 16 agosto e il 25 settembre, con andata compresa tra il 16 settembre e il 25 settembre, mentre il ritorno tra il 25 settembre e il 5 ottobre. Per usufruire della riduzione sarà sufficiente cliccare sul pulsante “acquista con sconto elezioni”, presente sul sito di Italo e raggiungibile al seguente link. Durante il viaggio di ritorno, oltre al biglietto, i passeggeri dovranno esibire anche documento di identità e tessera elettorale vidimata.

Ita Airways

L’ex Alitalia ha annunciato tre tipi di sconto per elettori ed elettrici che abbiano bisogno del trasporto aereo per ritornare al proprio comune di residenza. Nel dettaglio, lo sconto è pari al 50% sulla tariffa base per i voli nazionali, al 40% sulla tariffa base per gli internazionali e al 25% sulla tariffa base sulle tratte intercontinentali. L’iniziativa è rivolta ad agevolare i cittadini italiani residenti all’estero non iscritti all’Anagrafe italiani residenti all’estero (Aire) e si applica sui biglietti acquistati dal 30 agosto al 25 settembre, per viaggiare nel periodo compreso tra il 22 e il 28 settembre.

Anche in questo caso i biglietti potranno essere acquistati direttamente sul sito della compagnia, compilando il questionario relativo alla prenotazione (disponibile a questo link), oppure tramite agenzie di viaggio, biglietterie e call center della compagnia. Sarà poi sufficiente presentare al momento del check-in la propria tessera elettorale o autodichiarazione sostitutiva, per il viaggio di andata, e la tessera elettorale vidimata, per quello di ritorno.

Viaggi dall’Ucraina

A causa del proseguire dell’invasione russa, l’Ucraina è tra i paesi in cui non è ammesso il voto per corrispondenza per i cittadini e le cittadine lì residenti. Tuttavia, lo Stato italiano prevede il rimborso del 75% del costo del biglietto di viaggio per tutti gli elettori e le elettrici residenti in paesi in cui le condizioni politico-sociali impediscano, anche temporaneamente, l’esercizio del voto per corrispondenza.

I requisiti di base per avere diritto al rimborso sono unicamente l’avvenuto e comprovato esercizio del diritto di voto in Italia e la residenza (iscrizione nell’elenco elettori della Sede o certificata iscrizione Aire). Il rimborso del 75% del costo del biglietto aereo di andata e ritorno piò essere applicato alle tariffe praticate da tutte le compagnie aeree, senza distinzione di vettore. I titoli ammessi a rimborso sono esclusivamente quelli di classe turistica per il trasporto aereo e della seconda classe per i trasporti ferroviari e marittimi. 

Tutta la documentazione richiesta per ottenere il rimborso (documento di identità, tessera elettorale vidimata, iscrizione nell’elenco elettori della Sede o certificata iscrizione Aire, biglietto e carte di imbarco) potrà essere inviata all’indirizzo email consolato-kiev@esteri.it, oppure presentata di persona durante gli orari di apertura degli uffici consolari.

Fonte : Wired