Casal de’ Pazzi: riapre l’asilo nido ‘lo scoiattolo allegro’

“La struttura dell’ex asilo nido convenzionato torna alla comunità. Sarà un nido jolly e uno spazio dedicato ad accogliere attività che riguardano il mondo della scuola e della genitorialità”. Ad annunciarlo dalle pagine di RomaToday è l’assessora alla scuola del municipio Roma IV, Annarita Leobruni. La storia de ‘Lo scoiattolo allegro’ viene da lontano, da quando nel 2017 ne fu decisa la chiusura insieme ad altri nidi convenzionati. 

Assemblee, scioperi, manifestazioni. Sono stati mesi caldi quelli trascorsi dalla notifica dello sgombero alla chiusura effettiva dei quattro asili nido convenzionati al Tiburtino. Tante le rimostranze dei genitori e delle decine di dipendenti che con lo sfratto sono finiti per strada. A distanza di quasi cinque anni da quella data, la struttura di Casal de’ Pazzi ritorna alla comunità ma sottoforma di ‘asilo jolly’.

“Ci sono molti lavori in corso nelle scuole del territorio – ha detto Leobruni – pertanto utilizzeremo la struttura per ospitare i bambini dell’asilo “Bolle di sapone” ma i locali saranno utilizzati anche per incontri, dibattiti sui temi della educazione e della genitorialità”. 

Se ‘Lo scoiattolo allegro’ riapre già dal primo settembre, a metà del prossimo mese tornerà ai cittadini anche un altro spazio un tempo asilo convenzionato, in piazza Gola. I locali diventano una sezione infanzia della scuola statale. “A meno di un anno dal nostro insediamento – ha concluso Leobruni – restituiamo alla cittadinanza spazi importanti sottratti dalla precedente amministrazione”. 

Fonte : Roma Today