L’asilo nido distrutto dai vandali riaprirà

Sembrava impossibile invece l’impresa, a meno di imprevisti clamorosi, si è concretizzata. Nonostante i vandali lo abbiano distrutto lo scorso 23 agosto, il nido “I Tesori di Gulliver” riaprirà le porte a bambini e bambine giovedì 1° settembre, come da calendario. È stata una vera e propria corsa contro il tempo quella messa in campo dal presidente del XIV municipio, Marco Della Porta. Quest’ultimo, sin dal giorno della scoperta di quanto accaduto, aveva promesso che si sarebbe fatto di tutto per far aprire la scuola.

Nido distrutto dai vandali

Martedì 23 agosto, gli addetti alla manutenzione del nido del quartiere Ottavia, si sono trovati di fronte uno spettacolo desolante. I lettini per far dormire i piccoli erano stati completamente imbrattati di colori a tempera, gli stessi usati dalle maestre per far fare ai frequentanti dei lavori. Sono stati imbrattati i muri, le finestre ed i fasciatoi, alcuni dei quali sono stati anche distrutti. Con i taglierini erano stati tranciati i materassi e rovinati i pc della scuola. Un vero e proprio raid durante il quale sono stati svuotati anche sacchi di sabbia nei locali e lungo i corridoi. I vandali non si sono “limitati” a questo. Avevano infatti pensato bene di distruggere anche i disegni ed i lavori svolti dagli alunni lo scorso anno scolastico, rovinando altresì le foto delle classi che, nel corso degli anni, hanno popolato il nido.

La task force

Pur di raggiungere l’obiettivo della riapertura, elementi del personale del quattordicesimo sono stati richiamati anticipatamente dalle ferie, lavorando così incessantemente per permettere di ripulire e sistemare la scuola. “Grazie a un grande lavoro di squadra riapriremo il nido I Tesori di Gulliver, che la scorsa settimana era stato colpito da un inqualificabile atto vandalico – ha scritto in una nota il presidente del XIV Municipio, Marco Della Porta – sono stati giorni di lavoro intenso, non ci siamo fermati neanche nel fine settimana. Lo abbiamo fatto per i bambini, per le famiglie, per le educatrici, per tutto il quartiere: questa è la risposta delle Istituzioni”.

nido di gulliver 2-2

L’amministrazione, oltre agli uffici preposti del municipio, ha coinvolto anche la multiservizi e le ditte di pronto intervento. “Un lavoro di squadra importante – afferma a RomaToday Della Porta – questa è la risposta che, come istituzioni, dovevamo a bambini, famiglie, educatrici e a tutto il quartiere”. Il presidente, che ha capitanato la task force che permetterà la riapertura del nido, voleva evitare a tutti i costi che i vandali avessero la meglio. “Dopo quanto accaduto – sottolinea ancora a RomaToday – dovevamo riconsegnare alla comunità ed al quartiere un bene comune”.

IMG_6670-2

I danni e la denuncia

Già nella mattinata di martedì 23 agosto, la direzione socioeducativa municipale aveva sport denuncia, mettendosi in contratto con il comando dei carabinieri di Ottavia. Per ora non sono statti ancora individuati gli autori del gesto. Servirà del tempo, inoltre, anche per quantificare i danni. Gli uffici stanno contabilizzando i costi degli interventi e a quanto ammonta il valore del materiale andato irrimediabilmente distrutto. Si sono dovuti sostituire i lettini, il materiale didattico, ritinteggiare le pareti e le finestre. Una spesa importante che, si spera, qualcuno dovrà in qualche modo risarcire.

IMG_6706-2

Fonte : Roma Today