Quanto costa una cena con Giorgia Meloni

A cena con Giorgia Meloni, si può. Sì, perché la campagna elettorale non è fatta solo di comizi, talk politici, post e video sui social. In vista delle ultime settimane prima delle elezioni del 25 settembre torna un classico della campagna elettorale, la cena con il leader. Anzi, l’accoppiata ‘comizio e tavola’. Giovedì 8 settembre, a Firenze, Fratelli d’Italia offre a militanti e simpatizzanti l’occasione per mangiare accanto a Giorgia Meloni dopo aver ascoltato il suo intervento in piazza Santa Croce. Si potrà però andare a cena “solo su prenotazione”, si precisa, infatti, sull’invito diffuso via mail per partecipare all’iniziativa promossa dal partito in Toscana.

Come cenare con Giorgia Meloni: il prezzo di partenza

Chi vuole cenare con la presidente di Fratelli d’Italia deve riservare il posto chiamando un numero di cellulare o scrivendo a un indirizzo di posta elettronica dedicato. L’appuntamento in piazza, è alle 19.30.

cena meloni firenze-2

Mangiare con Giorgia costerà dai 30 euro in su, come contributo alla campagna elettorale, ma dipende dal ‘posto’: chi è più vicino alla leader, dovrà pagare di più, come sempre capita in questi casi e nella miglior tradizione delle cene elettorali di fundraising. ”Cena e comizio con Giorgia Meloni”, si legge nella ‘presentazione’ dell’evento con tanto di foto sorridente della leader di via della Scrofa accanto al simbolo del partito e allo slogan scelto per la campagna elettorale: ‘Pronti a risollevare l’Italia’.

Elezioni, tutte le ultime notizie in diretta

La cena elettorale, anche per raccolta fondi, è sempre stato uno dei cavalli di battaglia della comunicazione di Silvio Berlusconi, a partire dai primi anni del 2000: per sedersi a tavola con il Cav dopo un appuntamento pubblico, però, di solito era prevista una quota fissa, che poteva variare dai 30 ai mille euro a seconda dell’occasione. 

Continua a leggere su Today

Fonte : Today