Ragazza violentata in discoteca a Viterbo: locale chiuso per due settimane

29 Agosto 2022

Resterà chiusa per 15 giorni una discoteca di Viterbo all’interno della quale si sono consumati episodi allarmanti sotto il profilo di ordine pubblico tra i quali una violenza sessuale.

17 CONDIVISIONI

Immagine di repertorio

Una giovane sarebbe stata vittima di un presunto stupro avvenuto all’interno di una discoteca di Viterbo. Come riporta la testata locale Tuscia Web il locale, un noto locale del capoluogo dell’Alto Lazio, è stato chiuso per due settimane. La chiusura è necessaria per permettere ai carabinieri di competenza territoriale di svolgere i dovuti accertamenti su quanto accaduto la notte in cui sarebbe avvenuta la violenza. I fatti risalirebbero a poco prima di Ferragosto. La discoteca è stata chiusa per “episodi allarmanti sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica” tra i quali rientrerebbe anche la violenza sessuale nei confronti della giovane. I militari indagano sull’accaduto coordinati dalla Procura della Repubblica di Viterbo, stanno cercando di ricostruire la dinamica di quanto avvenuto la notte in cui si sarebbe consumato lo stupro. Vittima è una ragazza che aveva trascorso la serata nel locale in compagnia di alcune amiche, per ballare e divertirsi.

A rendere noto il provvedimento di chiusura della discoteca è stato un comunicato della questura: “A seguito di mirata attività svolta dalla questura di Viterbo congiuntamente con l’Arma dei carabinieri – si legge nella nota – che ha consentito di rilevare il reiterarsi di episodi allarmanti sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica, il questore di Viterbo ha disposto la sospensione dell’attività di un noto locale notturno della provincia per un periodo di 15 giorni”. Sono in corso le verifiche per ricostruire la dinamica dell’accaduto e risalire ad eventuali responsabili. D’aiuto potrebbero rivelarsi le immagini immortalate dalle telecamere del locale e il racconto di alcuni testimoni, che potrebbero fornire dettagli importanti allo svolgimento delle indagini.

17 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage