Colpito da un fulmine sul Gran Sasso: ancora gravi le condizioni del 28enne di Tivoli

Simone Toni, il 28enne di Tivoli rimasto colpito da un fulmine sul Gran Sasso, si trova ancora ricoverato in prognosi riservata all’ospedale de L’Aquila. Ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale di L’Aquila, è sempre in coma farmacologico ed è tenuto in stretta osservazione con continui esami ed accertamenti, soprattutto di carattere neurologico e cardiologico.

Secondo quanto si apprende è stato colpito da una violenta scarica elettrica che gli ha provocato anche delle ustioni di media entità su alcuni punti del corpo. Le sue condizioni, sin da subito, sono parse gravi. In compagnia di due amici, Simone Toni è stato sorpreso da un temporale, con il fulmine che l’ha colpito in pieno sbalzandolo per diversi metri. 

Soccorso, si trovava in stato di incoscienza: riusciva appena a respirare. Dopo essere stato stabilizzato è stato trasportato con l’elicottero a L’Aquila. Non gravi invece le condizioni degli altri due.

Fonte : Roma Today