Tragedia a Ventotene, 19enne romano muore durante un’escursione in mare

Tragedia nella mattina di oggi, sabato 27 agosto, nelle acque del mare di Ventotene (Latina) dove un giovane romano di 19 anni è morto mentre stava facendo un’escursione. Il dramma intorno alle 10.30 in quello che doveva essere un normale sabato di agosto sull’isola ancora meta di turisti in questo ultimo fine settimana agostano.

Ricevuta la segnalazione e la richiesta di soccorso, oltre ai sanitari del 118 sono intervenuti anche i militari della Guardia Costiera che ora stanno svolgendo gli accertamenti per chiarire quanto accaduto. Secondo una primissima ricostruzione il ragazzo, un turista della provincia di Roma, era uscito in barca per un’escursione.

Intorno alle 10.30 mentre era in mare, per cause che sono ancora in fase di accertamento, è stato visto risalire. Subito le persone che erano con lui, e che hanno immediatamente compreso che qualcosa non andava, lo hanno socorso e hanno fatto scattare l’allarme. Il giovane è stato quindi portato presso il porto dove i sanitari del 118 hanno tentato di tutto per rianimarlo, ma purtroppo per lui non c’è stato nulla da fare. 

Gli accertamenti sul tragico evento sono in corso da parte della Guardia Costiera e in particoare dell’ufficio circondariale marittimo di Ponza guidato dal comandante Antonio Borraccino. Dell’accaduto è stata informata la Procura e con ogni probabilità sul corpo del 19enne verrà eseguita l’autopsia per chiarire cosa ha portato al decesso del giovane che potrebbero essere stato causato da un malore. 

Fonte : Roma Today