Speranza: “Dove c’è un problema sanitario ce n’è uno sociale”

Roma, 26 ago. (Adnkronos Salute) – “Nel nostro Paese la questione sanitaria e quella sociale sono state divise sul piano amministrativo, la dimensione sociale è stata sconnessa dalla dimensione da quella sanitaria. Sono questioni che si possono dividere sul piano burocratico ma nella vita delle persone sono due elementi connessi: dove c’è un problema sanitario c’è sempre un problema sociale. Penso che anche l’esperienza di San Patrignano dimostri questo importante nesso”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, in videocollegamento, al convegno “Percorsi di cura nelle dipendenze da sostanze in Usa e in Italia”, in programma oggi presso la comunità di recupero dalle dipendenze in provincia di Rimini.

Per Speranza, “è il tempo giusto per un salto di qualità, per mettere al centro, con ancora più forza, le politiche della salute e per valorizzare le esperienze territoriali” che possono essere in grado di “rendere più forte il nostro Servizio sanitario nazionale e più forte quella tutela e quella difesa del nostro diritto alla salute che è uno dei principi cardini della nostra Costituzione, di cui dobbiamo andare orgogliosi e che difendere ogni giorno con il massimo della determinazione”, ha concluso.

Fonte : Today