L’Ultimo Samurai: 5 curiosità sul film con Tom Cruise in onda questa sera

L’Ultimo Samurai, film con Tom Cruise ispirato ad una storia vera, torna questa sera in tv e così, noi di Everyeye vogliamo farvi scoprire qualche curiosità in merito a questa pellicola che è stata candidata a ben quattro premi Oscar e a tre Golden Globe.

  • Tom Cruise ha trascorso quasi due anni nella preparazione di questo film, prendendo per lungo tempo lezioni di scherma e di lingua giapponese.
  • Le riprese si sono svolte in Nuova Zelanda, principalmente nella regione di Taranaki, con membri del cast giapponese e una troupe di produzione americana. Questa località è stata scelta perchè assomiglia particolarmente a quella del Monte Fuji, e anche per la massiccia presenza di foreste e terreni agricoli che fanno da sfondo alle scene di combattimento. Alcuni momenti de L’Ultimo Samurai sono stati girati negli studios Warner Bros. in California e solo pochissime scene sono state realizzate per davvero in Giappone.
  • Per le scene di battaglia più importanti, oltre 500 comparse giapponesi si sono allenate per dieci giorni al Clifton Rugby Grounds a New Plymouth, in Nuova Zelanda.
  • I samurai nel film portano due spade di diverse dimensioni. Questa pratica conosciuta come daisho, consentiva ai militari giapponesi di indossare una lama più grande, ovvero la katana curva comunemente usata per il combattimento e il duello, e una spada corta, nota come tanto, di solito associata all’esecuzione di seppuku.
  • Tom Cruise ha rischiato la vita ne L’Ultimo Samurai, l’attore stava infatti per essere decapitato nel corso di una della riprese.

Fonte : Everyeye