Luis Alberto e Pedro fanno gioire Sarri, Inter battuta 3-1: Lazio in testa alla classifica

26 Agosto 2022

La Lazio vince 3-1 contro l’Inter grazie ai subentrati Luis Alberto e Pedro che con i loro gol mandano momentaneamente i biancocelesti in testa alla classifica dopo il primo big-match di questa terza giornata della Serie A 2022-2023.

530 CONDIVISIONI

La Lazio batte 3-1 l’Inter all’Olimpico aggiudicandosi il big-match che apre la terza giornata della Serie A 2022-2023. Felipe Anderson e i subentrati Luis Alberto e Pedro regalano a Maurizio Sarri la testa momentanea della classifica condannando invece i nerazzurri dell’ex Simone Inzaghi alla prima sconfitta stagionale dopo i sei punti conquistati nei primi due turni.

Un successo, quello dei biancocelesti, arrivato alla fine di un match che ha vissuto uno sviluppo molto altalenante fin dalla prima frazione di gioco: i nerazzurri infatti cominciano meglio mentre i laziali si affidano esclusivamente a sporadiche ripartenze. Il cooling break però sembra spegnere l’enfasi degli ospiti che piano piano si spengono lasciando campo e pallone alla Lazio guidata da un Milinkovic-Savic in grande serata. I capitolini si fanno più volte pericolosi dalle parti di Handanovic e, proprio su un’invenzione del serbo, con la zuccata di Felipe Anderson (lasciato colpevolmente libero di colpire in area dal disattento tandem Bastoni-Dimarco) siglano il gol che gli permette di andare in vantaggio all’intervallo.

In avvio di ripresa il match sembra riprendere con lo stesso copione visto nella parte finale del primo tempo con Immobile (liberato dal solito Milinkovic-Savic) che mette i brividi ad Handanovic costretto alla parata per evitare la rete che avrebbe indirizzato definitivamente l’incontro. Quando l’Inter sembra alle corde ecco però che un episodio cambia nuovamente l’inerzia del match: dopo una serie di rimpalli sugli sviluppi di un calcio piazzato Lautaro Martinez si avventa sul pallone vagante anticipando anche il compagno di squadra Lukaku e beffa Provedel riportando il risultato in parità.

Leggi anche

La LuLa c’è, l’Inter domina e fa festa: lo Spezia non può nulla, a San Siro finisce 3-0

La Lazio accusa il colpo e nel giro di due minuti rischia di capitolare più volte ma il suo portiere è bravo ad intervenire sulla pericolosa conclusione di Dumfries. I nerazzurri riescono comunque a mantenere il pallino del gioco ma i biancocelesti pian piano, trascinati da un volenteroso Ciro Immobile, riprendono coraggio e grazie anche ai cambi effettuati da Sarri (Luis Alberto per Vecino e Pedro per Zaccagni) rialzano il baricentro costringendo gli ospiti ad abbassarsi nuovamente. E al minuto 75, proprio i due nuovi entrati confezionano il gol che riporta avanti i padroni di casa: Pedro serve Luis Alberto che dal limite dell’area fa partire una stupenda conclusione che, grazie anche ad una leggera fortuita deviazione di Barella, manda il pallone sotto l’incrocio dove Handanovic non può arrivare.

E dieci minuti più tardi a chiudere i giochi ci pensa l’altro subentrato Pedro che si mette in proprio rientra verso l’interno e con un tiro a giro beffa l’estremo difensore nerazzurro e fissa il punteggio sul definitivo 3-1 che manda i suoi in testa alla classifica, almeno per una notte.

530 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage