Si tuffa nel Ticino, ma non riemerge più: muore a 55 anni

26 Agosto 2022

Un uomo di 55 anni si è tuffato nelle acque del Ticino e non è più riemerso: il suo corpo è stato trascinato dalla corrente.

0 CONDIVISIONI

Immagine di repertorio

Si è tuffato in acqua e non è più riemerso: è quanto accaduto nella giornata di ieri, giovedì 25 agosto, alle 17.30 dove un uomo si è tuffato nelle acque del Ticino. Il tutto è accaduto davanti gli occhi della compagna che non ha potuto far nulla per salvarlo. L’uomo sarebbe stato trascinato dalla corrente e il suo corpo è stato poi recuperato.

In base a quanto riferito dal quotidiano “Il Corriere della Sera”, la vittima si chiamerebbe Shkelqim Daka e avrebbe 55 anni. Sarebbe residente a Stradella, comune in provincia di Pavia. La coppia si trovava sulla spiaggia al ponte della Becca: un luogo che non è molto distante da Pavia e che l’uomo conosceva abbastanza bene.

Il 55enne è stato trascinato via dalla corrente

Stando alle ricostruzioni delle forze dell’ordine, il 55enne non avrebbe fatto i conti con la corrente che interessa quei luoghi: si sarebbe tuffato e poi sarebbe stato trascinato via. La compagna ha iniziato a urlare e i bagnanti, resisi conto di quanto stava accadendo, hanno immediatamente allertato i soccorsi. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno attivato la macchina delle ricerche.

Leggi anche

Turista si tuffa nel lago e non riemerge: la tragedia davanti alla moglie e al figlio

Il suo corpo è riemerso dopo un’ora e mezza di ricerche

Dopo un’ora e mezza, sono riusciti a rintracciarlo: si trovava a duecento metri più a valle rispetto a dove si è tuffato. Il suo corpo è stato riportato a riva dove c’erano i carabinieri della compagnia di Pavia, il personale dell’Azienda regionale emergenza urgenza della Lombardia (Areu) – intervenuto con un’ambulanza e un’automedica – e la compagna. Gli operatori sanitari non hanno comunque potuto far altro che costatarne il decesso.

0 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage