Juventus-Roma, dove vedere la partita in diretta tv e streaming

Il ritorno di Dybala allo Stadium, il ricordo della rimonta all’Olimpico della scorsa stagione, i due “clean-sheet” ottenuti nelle prime due gare di campionato e sullo sfondo gli ultimi ritocchi alla rosa che le rispettive dirigenze stanno perfezionando (Milik e Paredes per i bianconeri, Belotti e Camara nelle fila giallorosse). Tanti tempi per un Juventus-Roma mai banale, e spesso determinante nella battaglia per ottenere uno dei posti privilegiati nella zona alta della graduatoria. La squadra capitolina ci arriva a punteggio pieno, i padroni di casa dopo la rotonda vittoria casalinga contro il Sassuolo ed il pareggio a Marassi. Ben 197 i precedenti tra le due formazioni, con la Juventus che potrebbe doppiare la Roma nel numero di affermazioni (95-48 il bilancio) ed anche portare a quattro il numero di successi consecutivi. Per i giallorossi c’è anche da “sminare” un Allianz Stadium che, dal giorno della sua inaugurazione, ha portato molte più gioie che dolori: undici match, dieci sconfitte, con l’eccezione rappresentata dall’agosto 2020 quando i bianconeri di Sarri vennero battuti 3-1.

Juventus-Roma, le scelte di Allegri

L’allenatore bianconero deve fare a meno di Pogba e Di Maria (olter che di Kaio Jorge e Chiesa, che si rivedranno ad ottobre), ma ritrova Szczęsny e Bonucci, rientrati in gruppo. Per il portiere polacco sarebbe l’esordio stagionale e rileverebbe Perin, il difensore – che ha saltato la trasferta di Genova – dovrebbe riprendere il suo posto al centro della retroguardia accanto a Bremer, con Alex Sandro (favorito su De Sciglio) e Danilo come terzini. Tridente offensivo che non subirà modifiche, con Vlahovic supportato sugli esterni da Cuadrado e Kostic, mentre a centrocampo troveranno posto Locatelli, Rabiot e McKennie, il quale dovrà difendere però la maglia da titolare dall’attacco di Zakaria. Tra le alternative, Miretti in mediana e Kean pronto a dare manforte in corso d’opera.

Juventus-Roma, le scelte di Mourinho

Alternative ridotte per l’allenatore giallorosso che è senza Wijnaldum e Zaniolo, e potrebbe sfruttare la duttilità di Pellegrini per disegnare l’undici titolare che scenderà in campo allo Stadium. Il capitano della formazione capitolina potrebbe sistemarsi sulla trequarti con Dybala per innescare Abraham come unica punta, ma potrebbe anche retrocedere nel cuore della mediana affiancando Cristante. Nel primo caso, sarebbe Matic a prendere posto a centrocampo, nel secondo è ipotizzabile l’inserimento di El Shaarawy tra le linee. Corsie laterali presidiate da Karsdorp e Spinazzola, difesa consueta con il terzetto formato da Ibanez, Smalling e Mancini a proteggere Rui Patricio in porta. Come opzione, da non escludere Zalewski, fruibile sia sul binario sinistro che da trequartista in appoggio ad Abraham.

Juventus-Roma, le probabili formazioni

Juventus (4-3-3). Szczesny, Danilo, Bonucci, Bremer, De Sciglio, McKennie, Locatelli, Rabiot, Cuadrado, Vlahovic, Kostic. All. Allegri

Roma (3-4-2-1): Rui Patricio, Mancini, Smalling, Ibanez, Karsdorp, Cristante, Matic, Spinazzola, Dybala, Pellegrini, Abraham. All. Mourinho

Juventus-Roma, dove vedere la partita in tv e streaming

La partita Juventus-Roma sarà trasmessa da Dazn. Per seguire il match su Dazn si potrà utilizzare l’apposita app scaricabile su Smart tv, tablet, smartphone e pc o le televisioni collegate a TimVisionBox, console Playstation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S) o, ancora, ad un dispositivo Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast.

Fonte : Today