Vaiolo delle scimmie, in Lombardia 1.531 vaccinati e 328 contagi

Vaiolo delle scimmie in Italia ed Europa

25 Agosto 2022

In Lombardia ammontano a 328 i contagi da vaiolo delle scimmie. Di questi, oltre il 70 per cento è stato trovato nel territorio dell’Ats Milano.

72 CONDIVISIONI

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Vaiolo delle scimmie in Italia ed Europa
ATTIVA GLI AGGIORNAMENTI

In Lombardia sono state vaccinate 1.531 persone contro il vaiolo delle scimmie. L’infezione che sta preoccupando le autorità sanitarie ha colpito, per il momento, 328 persone in regione, delle quali 232 sono residenti nel territorio dell’Ats Milano. Regione ha diramato una nota spiegando che a partire dal prossimo 1 settembre riprenderanno le prenotazioni per la vaccinazione grazie ad una nuova fornitura di fiale in arrivo dal Ministero della Salute.

Chi può ricevere il vaccino contro il vaiolo delle scimmie

Come da nota del Ministero della Salute, la somministrazione del vaccino contro il vaiolo delle scimmie è fortemente raccomandata a uomini e persone transgender, residenti o domiciliati in Lombardia, che hanno rapporti sessuali con uomini e che hanno avuto comportamenti sessuali a rischio. Regione Lombardia ha stabilito che da ogni fiala verranno inoculate almeno quattro dosi, per un totale di 4.620 posti prenotabili dal primo settembre. Le altre duemila dosi che avanzeranno, saranno messe a disposizione per i richiami dei primi vaccinati.

La Moratti: Adesione resti alta come è stata ad agosto

L’assessore al Welfare e vice presidente di Regione Lombardia Letizia Moratti ha spiegato che “l’adesione alle vaccinazioni è stata alta in agosto, con i primi posti disponibili esauriti in pochi giorni, segnale di una grande consapevolezza sulla necessità di proteggersi”. La Moratti ha poi concluso dicendo di augurarsi che ora “questa consapevolezza resti alta e che il ministero della Salute ci fornisca presto nuove dosi di vaccino”.

72 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage