Champions League, sorteggiati ad Istanbul i gironi eliminatori

Si è ufficialmente aperta questo pomeriggio, in Turchia, la caccia al Real Madrid campione d’Europa in carica. Sono stati infatti sorteggiati ad Istanbul i gironi eliminatori della sessantottesima edizione della Champions League, che vedrà ai nastri di partenza 32 club – suddividisi in otto raggruppamenti – con quattro rappresentanti italiane, ovvero il Milan – la cui pallina è stata inserita nell’urna delle teste di serie – la Juventus (in seconda fascia) e la coppia Inter-Napoli posizionate in terza fascia. Particolarmente compresso il calendario delle Pool eliminatorie, che vedrà le formazioni in campo in tutti e sei gli incontri previsti dal girone di appartenenza prima dell’inizio dei mondiali in Qatar. Successivamente, la competizione ricomincerà con la fase ad eliminazione diretta a partire dal mese di febbraio. Il sorteggio è stato effettuato per evitare, nel turno a gironi, i cosiddetti “Derby nazionali”, ed anche per scongiurare il rischio di vedere tutte le rappresentanti giocare nello stesso giorno (nel caso dell’Italia, Inter e Juventus non scenderanno in campo nella stessa data, così come Milan e Napoli, stesso trattamento riservato ad esempio nella Liga a Real Madrid e Barcellona ed a Manchester City e Liverpool in Premier).

Il sorteggio fa sorridere due italiane più o meno a denti stretti: il Milan pesca subito il Chelsea, uno dei clienti più scorbutici nell’urna 2, mentre per la Juventus arriva subito l’esame Paris Saint Germain. A mitigare le difficoltà i responsi dell’estrazione per terza e quarta fascia, visto che i rossoneri trovano Salisbrugo e Dinamo Zagabria, mentre la formazione di Allegri incrocerà un Benfica da attenzionare ma anche un Maccabi oggettivamente inferiore in competitività.
Tutto in salita il percorso dell’Inter, nella Pool C con Bayern e Barcellona (con il ritorno in Baviera di Lewandowski da avversario dopo il passaggio in blaugrana). Complesso anche il compito del Napoli, con il Liverpool favorito ed un eventuale secondo posto da giocarsi con l’Ajax e con i Rangers finalisti della scorsa Europa League, forse l’ostacolo più alto da scavalcare tra quelli presenti nell’urna 4. Decisamente morbido il girone per i blancos detentori del titolo (inseriti con Lipsia, Shakhtar e Celtic) ed agevole per il Tottenham di Antonio Conte.

Questo, nel dettaglio, il responso dell’urna di Istanbul:

Girone A: Ajax – Liverpool – Napoli – Rangers Glasgow
Girone B: Porto – Atletico Madrid – Bayer Leverkusen – Club Brugge
Girone C: Bayern Monaco – Barcellona – Inter – Viktoria Plzen
Girone D: Eintracht Frankfurt – Tottenham Hotspur – Sporting Lisbona – Olympique Marsiglia
Girone E: Milan – Chelsea – Salisburgo – Dinamo Zagabria
Girone F: Real Madrid – RB Lipsia – Shakhtar Donetsk – Celtic
Girone G: Manchester City – Sevilla – Borussia Dortmund – Copenhagen
Girone H: Paris Saint Germain – Juventus – Benfica – Maccabi Haifa

Queste le date delle sei partite da disputare nei gironi eliminatori:

Prima giornata: 6/7 settembre 2022
Seconda giornata: 13/14 settembre 2022
Terza giornata: 4/5 ottobre 2022
Quarta giornata: 11/12 ottobre 2022
Quinta giornata: 25/26 ottobre 2022Sesta giornata:
1/2 novembre 2022

Fonte : Today