La foresta amazzonica minacciata da una strada illegale

Una strada sterrata illegale, che attraversa le aree protette dell’Amazzonia brasiliana, è ora a pochi chilometri dal collegare due delle più importanti aree di deforestazione della zona. Le strade sono importanti perché la maggior parte della deforestazione avviene lungo di esse, dove l’accesso è più facile ed il valore dei terreni è più alto. Durante il mandato del Presidente Jair Bolsonaro, la distruzione della foresta ha raggiunto un massimo da 15 anni a questa parte, infatti l’Amazzonia brasiliana ha perso più di 13.200 chilometri quadrati di foresta tra agosto 2020 e luglio 2021.

Fonte : Adn Kronos