Il primo monitor da gaming che da piatto diventa curvo (e viceversa)

Non si era mai visto un monitor come quello che è stato presentato alla fiera Gamescom 2022 di Colonia: Corsair Xeneon Flex Oled – uno schermo da gaming con diagonale da 45 pollici – ha come caratteristica principale quella di essere flessibile, può cioè facilmente passare da piatto a curvo semplicemente spingendo a piacere le sue due estremità. La curvatura regolabile può così adattarsi al singolo contenuto da visualizzare e venire incontro alle preferenze dell’utente, che può decidere se puntare a una visualizzazione classica oppure su una più avvolgente.

A una settimana dal lancio del colossale monitor da gaming Samsung Odissey Ark, da ben 55 pollici e in grado di ruotare di 90 gradi per catapultare l’utente al centro dell’azione, Corsair risponde con un altro modello sorprendente e inedito come lo Xeneon Flex Oled, che sfrutta la stessa tecnologia flessibile vista a bordo degli smartphone pieghevoli (come i recenti Galaxy Fold e Flip di quarta generazione) per modificare la struttura dello schermo. Invece di chiudere il display a libro, però, in questo caso si modifica la curvatura dello schermo, che può arrivare fino a un massimo di 800R, l’equivalente di un ipotetico cerchio con raggio di 80 centimetri. Il pannello è di tipo w-oled, realizzato in collaborazione con l’esperta Lg Display, e garantisce un contrasto vivido e realistico visto che i singoli pixel si spengono per creare il nero perfetto. C’è anche una tecnologia proprietaria per evitare il fenomeno del burn-in, la persistenza delle immagini sul display soprattutto in fase di accensione e spegnimento.

Content

This content can also be viewed on the site it originates from.

Il video che mostra la piegatura del display di Corsair Xeneon Flex Oled

Con un formato panoramico in 21:9, una risoluzione di 3440 x 1440 pixel e una luminosità di picco da 1000 nit, questo monitor da gaming abbassa il tempo di disattivazione o attivazione pixel a 0,01 ms e garantisce una frequenza di aggiornamento pari a 240 Hz. Non manca la compatibilità con gli standard Nvidia G-Sync e Amd FreeSync Premium, per la massima resa durante il gioco. La data precisa d’uscita sui mercati e il prezzo di Corsair Xeneon Flex Oled saranno comunicati nei prossimi mesi, ma di sicuro chi vorrà metterci sopra le mani dovrà prepararsi a sborsare una cifra non indifferente.

Fonte : Wired