Sequestra il titolare dopo aver perso alle slot machine

Nella notte del 19 agosto 2022, i carabinieri di Manziana hanno arrestato un uomo di 50 anni, già noto alle forze dell’ordine, ritenuto responsabile di furto aggravato e sequestro di persona.

L’uomo, dopo aver perso circa 600 euro presso una sala slot del centro cittadino, avrebbe prelevato dal bagagliaio della sua auto una smerigliatrice e, tornato nella sala, avrebbe minacciato e bloccato il custode all’interno del locale per poi cercare di aprire le macchinette e impossessarsi dell’incasso.

L’intervento rapido dei carabinieri ha permesso di sorprendere l’uomo mentre cercava di tagliare i lucchetti di una macchinetta. Il cinquantenne è stato quindi bloccato e portato in caserma, dove è stato trattenuto in attesa del rito direttissimo, poi tenutosi presso la procura di Civitavecchia che ha convalidato l’arresto e lo ha sottoposto a misura cautelare.

Fonte : Roma Today