Da Apple a Chrome, gli aggiornamenti di sicurezza da fare subito

Anche durante il periodo vacanziero non bisogna mai abbassare la guardia davanti ai pericoli informatici: Apple e Google hanno diffuso una serie di importanti aggiornamenti di sicurezza rispettivamente per i sistemi operativi di iPhone, iPad e Mac e per il browser Chrome che vanno a correggere falle potenzialmente molto pericolose. Il consiglio è quello di aggiornare i dispositivi quanto prima, perché è emerso che i bug sono stati già sfruttati per intrusioni indesiderate da parte di cybercriminali. Inoltre per tutti gli utenti con smartphone Android c’è una lista di 35 applicazioni che nascondo malware e che si devono cancellare immediatamente se si hanno in memoria. 

Apple

Le centinaia di milioni di utenti con dispositivi Apple in tutto il mondo sono chiamati ad aggiornare subito i propri iPhone, iPad e Mac alle nuove versioni dei sistemi operativi iOS/iPadOS 15.6.1 e macOS Monterey 12.5.1 che non apporta novità sostanziali a livello di design o funzionalità, ma tappa alcune falle molto pericolose. In modo particolare quella relativa a una vulnerabilità individuata nel cuore dei dispositivi ovvero il cosiddetto kernel, che si occupa dell’accesso all’hardware e ai processi. È trapelato che il bug sia stato già sfruttato da malintenzionati per eseguire codice e programmi malevoli, quindi è bene aggiornare quanto prima seguendo le indicazioni una volta ricevuto la notifica oppure in modo manuale dal percorso Impostazioni > Generali > Aggiornamento software, dopo aver opportunamente effettuato un backup dei dati sensibili e caricato la batteria lasciando il dispositivo collegato alla corrente.

Chrome

Situazione molto simile anche per l’internet browser per computer più popolare al mondo ovvero Chrome: Google ha individuato una falla di tipo zero-day che anche in questo caso è già stata sfruttata per attacchi informatici e che quindi risulta particolarmente minacciosa. L’update è uno dei più importanti degli ultimi mesi e si dedica proprio a proteggere il software senza apportare alcuna novità a livello grafico o di funzioni aggiuntive. Se Chrome ha gli aggiornamenti automatici attivati allora tutto avverrà in automatico, altrimenti è possibile aggiornare il browser manualmente da Impostazioni > Informazioni su Chrome. 

App su Android

Infine, gli utenti Android devono controllare appena possibile se hanno installato una delle 35 applicazioni malevole individuate dalla società di sicurezza informatica Bitdefender. Ecco la lista:

  • Walls light – Wallpapers Pack
  • Big Emoji – Keyboard
  • Grad Wallpapers – 3D Backdrops
  • Engine Wallpapers – Live & 3D
  • Stock Wallpapers – 4K & HD
  • EffectMania – Photo Editor
  • Art Filter – Deep Photoeffect
  • Fast Emoji Keyboard
  • Create Sticker for Whatsapp
  • Math Solver – Camera Helper
  • Photopix Effects – Art Filter
  • Led Theme – Colorful Keyboard
  • Keyboard – Fun Emoji, Sticker
  • Smart Wifi
  • My GPS Location
  • Image Warp Camera
  • Art Girls Wallpaper HD
  • Cat Simulator
  • Smart QR Creator
  • Colorize Old Photo
  • GPS Location Finder
  • Girls Art Wallpaper
  • Smart QR Scanner
  • GPS Location Maps
  • Volume Control
  • Secret Horoscope
  • Smart GPS Location
  • Animated Sticker Master
  • Personality Charging Show
  • Sleep Sounds
  • QR Creator
  • Media Volume Slider
  • Secret Astrology
  • Colorize Photos
  • Phi 4K Wallpaper – Anime HD

Le app variano dalle quelle per scansionare codici qr a alla modifica foto, includono raccolte di sfondi, utility per varie funzioni come tastiera o multimedialità, fino a software su oroscopo e astrologia. In totale contano su più di 2 milioni di download e quasi tutte si presentano come legittime, salvo poi installare malware o adescare l’utente tramite inviti a cliccare su link verso contenuti pericolosi. Se si ha in memoria una di queste app è bene cancellarla subito.

Fonte : Wired