Tyson, il cane dei vigili del fuoco è gravemente malato ma lo Stato non paga le cure

Tyson è un cane pompiere del comando di Vicenza, un labrador che è stato addestrato per ricercare persone disperse, sia in zone boschive che sotto le macerie. Ora, però, ha un problema di salute chiamato chilotorace. Un “infortunio sul lavoro” che per Tyson rischia di essere fatale. Il conduttore cinofilo è stato costretto ad anticipare di tasca propria ottomila euro per le spese sanitarie necessarie alle cure del cane, onde evitarne l’abbattimento. Ma solo una parte verrà rimborsata perché la polizza assicurativa stipulata dal Dipartimento dei Vigili del Fuoco sembra non ricoprire tutte le prestazioni sanitarie necessarie per la cura dell’animale.

tyson-5

Da qualche giorno per lui è stata avviata una raccolta fondi su GoFundMe e, come spiegano gli organizzatori della campagna: “Tyson a breve dovrà sottoporsi ad un’operazione per risolvere il problema, ed è già la seconda in pochi mesi. Questa malattia fa sì che si formi un liquido linfatico intorno alla membrana che avvolge i polmoni rendendo difficile la respirazione. Per Tyson sono stati già spesi migliaia di euro per visite specialistiche e medicinali. Ora servirebbe una zampa per farlo tornare a lavoro”.

tyson assicurazione-2

La solidarietà intorno al cane pompiere impegnato in numerose operazioni di soccorso, non si è fatta attendere e in soli tre giorni sono stati donati oltre 2 mila euro. Per chi volesse contribuire la campagna è raggiungibile a questo link

Fonte : Today