Virus Usutu, primo caso in Piemonte: è il terzo in Italia

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

Dopo l’aumento di casi di West Nile Virus, inizia la conta dei casi dell’Usutu Virus (USUV), altro virus di origine africana. L’ultimo registrato si trova ad Asti, in Piemonte, ed è solo il terzo in Italia. L’uomo, classe 1976, è un donatore di sangue, immediatamente identificato grazie alle trasfusioni severamente controllate da tempo.

Il virus Usutu arriva a Jesi

Zanzare portatrici virus ‘Usutu’ segnalate a Jesi da Asur

Il Dipartimento di Prevenzione dell’Asur 2 di Jesi, nelle Marche, ha segnalato un “pool” di zanzare portatrici del

Cos’è l’Usutu Virus

Parte dei virus africani, l’Usutu Virus è di origine aviaria, ovvero rientra tra quelli trasmessi dalle zanzare all’uomo. L’Usutu, che appartiene alla famiglia dei Flaviviridae – in cui rientrano anche i virus Dengue, Zika e il virus della febbre gialla -, appartiene anche al complesso antigenico del Virus dell’Encefalite Giapponese (JEV), che include anche il Virus del Nilo occidentale (WNV). Trasmesso maggiormente per trasfusione di sangue infetto o trapianto, i sintomi del Usutu Virus includono febbre, rash, itterizia, cefalea, e sintomi neurologici nei casi più gravi quali rigidità nucale, tremori alle mani e ipereflessia. Nel mondo, il virus è stato isolato per la prima volta nel 1959 presso il fiume Usutu, nel Regno di eSwatini, dalla zanzara Culex neavei. In Europa è presente dal 1996.

Fonte : Sky Tg24