Lewandowski derubato a Barcellona mentre firmava autografi: sottratto un orologio da 70mila euro

18 Agosto 2022

Spiacevole episodio per Robert Lewandowski al suo arrivo al centro di allenamento del Barcellona: il centravanti polacco è stato derubato di un orologio da 75 mila euro.

1.725 CONDIVISIONI

Spiacevole episodio per Robert Lewandowski al suo arrivo questo giovedì pomeriggio alla Ciutat Esportiva Joan Gamper per svolgere la sessione di allenamento con il Barcellona. L’attaccante polacco è arrivato guidando la sua auto e davanti alla porta di accesso delle strutture del club è stato derubato da un tifoso. Il numero 9 ha abbassato il finestrino del suo veicolo per firmare autografi a tre persone, come gli capita spesso da quando si è trasferito in Spagna, ma mentre stava dialogando con le persone davanti a lui un quarto ha fatto irruzione nel suo finestrino per sottrargli l’orologio, un modello del prestigioso marchio Patek Philippe del valore di 70.000/75.000 euro.

Fonti delle forze dell’ordine hanno aggiunto che lo stesso Lewandowski ha cercato di recuperare l’orologio correndo dietro al ladro ma quest’ultimo è riuscito a scappare e il calciatore lo ha perso di vista dopo qualche metro. La storia, fortunatamente, ha avuto un lieto fine perché i Mossos d’Esquadra sono riusciti a fermare il ladro poco dopo. In seguito alla confessione del ladro, gli agenti hanno recuperato l’orologio, che era stato sepolto in un’area vicino alla Ciutat Esportiva per evitare di essere preso con la refurtiva addosso. Non è andata bene comunque al delinquente.

Da parte sua, Robert Lewandowski è rimasto molto colpito da questo incidente ma è in perfette condizioni fisiche nonostante il grande spavento iniziale. Pochi minuti dopo l’incidente, due vetture Mossos d’Esquadra si sono presentate alla Ciutat Esportiva, dove sono rimaste per diverso tempo e hanno cercato di chiarire in che modo si erano svolti i fatti.

Leggi anche

Kean scatenato con il Barcellona, ma lo show lo fa Di Maria e Allegri lo esalta: “É straordinario”

La rapina, che si aggiunge al recente episodio che ha visto protagonista Frenkie de Jong all’arrivo alle strutture: il calciatore olandese è stato insultato dai tifosi per la sua volontà di restare e non lasciare il club, aiutandolo economicamente.

1.725 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage