Parco Schuster, la Lega: “A evento del Comune finta testa di Salvini presa a bastonate. Raggi si dissoci”

Una finta testa di cartone appesa a un filo, con ritratto il volto di Matteo Salvini, presa a bastonate. È successo al parco Schuster, a San Paolo, durante l’ultima serata della rassegna di eventi dell’Estate romana, cartellone da sempre promosso tramite una bando di gara da Roma Capitale. Workshop, dibattiti, spettacoli teatrali, concerti e dj set hanno animato tra luglio e settembre i pratoni davanti alla Basilica, ma la nottata finale ha chiuso aprendo la polemica. 

“È vergognoso quanto accaduto per mano di un gruppo di esaltati con tanto di incoraggiamento del Dj” hanno commentato in una nota Francesco Zicchieri, coordinatore Regionale, Claudio Durigon, vice coordinatore regionale, Flavia Cerquoni, coordinatore romano, Maurizio Politi, capogruppo in Assemblea capitolina. 

“Cosa ancora più scandalosa è il fatto che l’evento risulti sponsorizzato mediaticamente dai siti di Roma Capitale”. Il caso finirà al centro di un’interrogazione diretta alla sindaca: “Abbiamo già predisposto l’atto per sapere se queste persone abbiano usufruito di finanziamenti pubblici e soprattutto chiediamo che Virginia Raggi si dissoci immediatamente da tale gesto, togliendo eventuali autorizzazioni a questi fomentatori di odio”.

[embedded content]

Fonte : Roma Today