Wallmart mette lo streaming nel carrello: al via l’accordo con Paramount+

Wallmart-Paramount+, il leader dei supermercati segue la scia di Amazon Prime e accelera sullo streaming

Supermercati e streaming, un binomio assai curioso. Wallmart, la catena di supermercati made in Usa numero uno al mondo, ha stretto un accordo di due anni con Paramount. Secondo l’accordo, la casa di produzione, in vista del lancio del proprio servizio streaming Paramount+, offrirà agli oltre 65 milioni di abbonati (come riporta La Stampa) al programma premium di Wallmart il proprio catalogo composto da quasi 10.000 ore di film e serie tv.

Accordo tra Paramount+ e Wallmart, un po’ di numeri

Alla fine dello scorso trimestre, Paramount+ contava oltre 43 milioni di abbonati. Due delle serie più famose presenti sul suo catalogo sono “Star Trek” e “Halo”, ispirata all’omonimo videogioco. Secondo il Wall Street Journal, l’accordo con Walmart darà a Paramount+ un’occasione di crescita in un mercato estremamente competitivo, dove alcuni operatori “storici” come Netflix stanno dando forti segnali di cedimento.

Walmart ha introdotto il programma Walmart+ nel 2020, con l’intenzione di replicare il successo di Amazon con l’offerta Prime e di garantirsi nuove fonti di entrate al di là della vendita dei prodotti. Negli Stati Uniti, l’abbonamento a Walmart+ costa 12,95 dollari al mese o 98 dollari all’anno, e include la spedizione gratuita degli ordini effettuati online e diversi sconti sulla benzina.

La società ha aggiunto poi altri servizi per cercare di catturare l’interesse dei consumatori, come ad esempio l’offerta di sei mesi gratis su Spotify, la piattaforma leader nello streaming musicale on demand.

Iscriviti alla newsletter
Fonte : Affari Italiani