Bimbo ferito da un colpo di pistola, guardia giurata indagata


È indagato con l’accusa di lesioni gravissime colpose, la guardia giurata di 46 anni che nella serata di Ferragosto ha esploso alcuni colpi di pistola in strada a Cortefranca, nel bresciano, ferendo un bambino di nemmeno due anni, che era sul balcone di casa con la famiglia. All’uomo sono già state sequestrate tutte le armi che aveva in casa e che risultano legalmente detenute.

Stando a quanto accertato finora, pare che la guardia giurata non fosse in strada da sola a sparare, ma in compagnia di altre persone maggiorenni. Sui pali e i cartelli stradali sono stati trovati diversi fori e non è escluso che il gruppo si stesse “divertendo” con un folle tiro a segno. Poi qualcosa deve essere andato storto e un colpo ha raggiunto per sbaglio il piccolo, nella casa di una famiglia di migranti. Stando ad alcuni testimoni, il padre avrebbe iniziato a urlare disperato: “Lo hai ammazzato, lo hai ammazzato!”, mentre la madre sarebbe corsa in strada col bimbo tra le braccia per chiedere aiuto. Quindi l’arrivo del 118 e il trasporto d’urgenza all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo, dove il bambino è ora ricoverato in gravi condizioni.

Fonte : Today