Covid, positivo il Ceo di Pfizer: “Ho sintomi lievi”

Ceo Pfizer: “Ho ricevuto 4 dosi, mi sento bene”

“Mi sento bene” e “sono grato di aver ricevuto quattro dosi di vaccino Pfizer-BioNTech. Sono fiducioso che mi riprenderò velocemente”, ha rassicurato il manager, per poi sottolineare: “Sono incredibilmente grato per gli instancabili sforzi dei miei colleghi Pfizer che hanno lavorato per rendere disponibili vaccini e trattamenti per me e per le persone in tutto il mondo”. In un ulteriore Tweet, Bourla ha ribadito che l’antivirale Paxlovid, è “autorizzato per l’uso di emergenza dalla Fda per il trattamento di Covid-19 da lieve a moderato in pazienti ad alto rischio di età pari o superiore a 12 anni, con un peso di almeno 40 kg, con risultato positivo al test virale Sars-CoV-2”.

Vaccino, Uk approva versione Moderna contro Omicron: è il primo Paese al mondo

Intanto, mentre è al vaglio dell’Agenzia europea per i medicinali (Ema) una versione aggiornata del vaccino Pfizer-BioNTech per contrastare la variante Omicron, oltre che la forma originale del virus, le autorità sanitarie del Regno Unito hanno approvato una versione aggiornata del vaccino anti-Covid messo a punto Moderna. L’agenzia nazionale del farmaco (MHRA) ha reso noto in un comunicato di aver approvato il vaccino per le dosi di richiamo per gli adulti “dopo che è risultato conforme agli standard di sicurezza, qualità ed efficacia dell’ente regolatorio britannico” e in grado di suscitare una “forte risposta immunitaria” contro entrambi i ceppi. Il Regno Unito è così diventato il primo Paese al mondo ad approvare un vaccino contro il Covid che combatte sia la variante originale che quella Omicron del virus.

Fonte : Sky Tg24