Tomb Rider, la gaffe di Edgar Wright è servita: Aubrey Plaza pronta per il reboot

La cancellazione del sequel di Tomb Rider con Alice Vikander è stato un colpo clamoroso per MGM, da cui si rialzerà a fatica. Ora una miriade di studios si fanno avanti per acquistare i diritti del reboot e Audrey Plaza è la scelta perfetta, soprattutto dopo la gaffe del regista Edgar Wright che la voleva coinvolta.

Davvero un brutto colpo la cancellazione di Tomb Rider 2, soprattutto perché nessuno la riteneva possibile. Che una major come MGM si sia fatta sfuggire l’occasione di un possibile sequel milionario solo per la scadenza dei diritti non aveva senso. È stato infatti rivelato che, fra le principali ragioni, i ritardi accumulati anche a causa delle differenze creative con la protagonista hanno portato il film a sforare le scadenze. Secondo gli accordi, MGM avrebbe dovuto mettere in lavorazione un sequel entro lo scorso maggio – cosa che non è avvenuta – o i diritti di sfruttamento sarebbero tornati alla casa madre.

Ora, rivela The Wrap, una “miriade di studios” si sono fatti avanti per acquistarli. E oltreché per somiglianza, l’attrice Aubrey Plaza potrebbe essere appena diventata la scelta perfetta per un recasting dopo la gaffe dell’amico regista Edgar Wright. È la stessa attrice, ora, a farsi avanti per il ruolo in un’intervista con Newsweek: “Non ho idea di cosa mi riserverà il futuro, ma adoro il progetto. È stato così divertente quando Wright mi ha scritto che non mi rendevo conto di quanto fossero simili quelle foto. Il mio personaggio, Emily, ha una tracolla, e Lara Croft ha una fondina per pistola. È molto strano e del tutto accidentale, ma lo accetto. Amo i film d’azione e non discrimino i film grandi o piccoli. Amo tutti i tipi di film. Mi piacerebbe se in qualche modo si trasformasse in una cosa reale, ma chissà, non ne ho idea. È un personaggio iconico. Lei è la tosta originale“.

Il personaggio cui fa riferimento la Plaza è quello di Emily the Criminal, che Edgar Wright aveva scambiato per Tomb Rider, rivela la stessa attrice: “Il mio amico Edgar ha visto la nuova copertina di Movie Maker e mi ha detto: ‘Oh mio Dio, sei la nuova Lara Croft? Sei nel nuovo Tomb Raider? Quella è una foto da Tomb Raider!‘. E io ho dovuto spiegargli che no, quello è il mio nuovo film, Emily the Criminal. Ma lui aveva davvero pensato mi avessero scelto come nuova Lara Croft. Il bello è che poi ho letto che adesso ne vogliono fare uno nuovo e quindi avranno bisogno di una nuova protagonista. Ho pensato: ‘Beh, eccomi!’“. Effettivamente, la somiglianza con la Vikander e più ancora con Angelina Jolie prima è spiccata. Voi ce la vedreste? Ditecelo nei commenti!

Fonte : Everyeye