Salernitana-Roma 0-1: Mou buona la prima, Cristante decisivo all’Arechi

La Roma non stecca il debutto stagionale in Serie A e passa a Salerno per uno a zero. Il match winner dell’Arechi non è uno dei Fab 4 di Mou ma è Cristante uno dei fedelissimi dello Special One con un mancino da fuori area. La Roma rischia poco e nulla contro la Salernitana, ma spreca tantissimo specie con Zaniolo. Il 22 è il più brillante fisicamente ma sbaglia tre clamorose palle gol che potevano mettere in discesa la partita dei giallorossi. Mou sceglie i Fantastici 4, Zaniolo, Pellegrini, Abraham e Dybala che si accendono però ad intermittenza. L’assetto iper-offensivo della Roma però lascia dei dubbi, con la squadra che fatica molto nel recupero palla. Nonostante i tanti errori sottoporta la difesa romanista non soffre e si porta a casa i primi tre punti della stagione.

Salernitana-Roma, la cronaca

Al 4’ clamorosa chance cestinata da Zaniolo. Il 22 giallorosso recupera palla e parte in contropiede e da posizione ravvicinata a tu per tu con Sepe non trova incredibilmente la porta. Al 10mo ancora Zaniolo davanti a Sepe su assist di Mancini. Questa volta il tiro del romanista trova la risposta del portiere campano. Al 18esimo gran riflesso di Rui Patricio su un tiro velenoso di Bonazzoli. Al 25esimo altra occasione per Zaniolo. L’attaccante giallorosso calcia di prima al termine di una bella azione rifinita da Dybala. Al 33esimo la Roma passa avanti con Cristante. Il centrocampista di Mou conquista raccoglie palla da fuori area col mancino, complice una deviazione, batte Sepe. Al 44esimo Roma a centimetri dal raddoppio. Zaniolo scappa e serve Dybala che trova un miracolo di Sepe che devia sul palo. L’azione non finisce e sul pallone vagante arriva Abraham che calcia a botta sicura trovando il salvataggio di Mazzocchi. Al 57esimo Spinazzola mette Dybala solo davanti al portiere ma il tiro dell’argentino esce largo di poco. Al 67esimo ci prova Zaniolo dalla distanza ma il pallone esce di poco. Al 94esimo Karsdorp va a centimetri dal gol del due a zero.

Tabellino e pagelle

Salernitana (3-5-2): Sepe 7; Fazio 6, Gyomber 5,5, Bronn 6; Candreva 6, Coulibaly 5 (dal 73’ Kristoffersen 5,5), Kastanos 5,5 (dal 54’ Ribery 6), Vilhena 6; Mazzocchi 6,5 (dal 62’ Sambia 5,5); Bonazzoli 6, Botheim 5 (dal 62’Valencia 5,5) Nicola 5,5

Roma (3-4-2-1): Rui Patricio 6,5; Mancini 7, Smalling 6, Ibanez 6; Karsdorp 6,5, Cristante 7, Pellegrini 6, Spinazzola 6,5; Zaniolo 5,5 (dal 79’ Wijnaldum s.v.), Dybala 6 (dall’89’ El Shaarawy s.v.); Abraham 5,5 (dal 68’ Matic 6). All.: Mourinho 6,5

Marcatori: 33’ Cristante (R)

Ammoniti: Coulibaly (S), Kastanos (S), Gyomber (S), Smalling (R), Matic (R)

Arbitro: Sozza

I top e flop giallorossi  

Critante 7: Il nome che non ti aspetti diventa quello decisivo. Decide la sfida con un jolly di mancino da fuori area. 

Dybala 6: L’argentino va ad intermittenza. Ancora alla ricerca della migliore condizione, la Joya va vicino al gol negato solo da uno splendido intervento di Sepe.

Zaniolo 5,5: Fisicamente il più brillante della squadra ma spreca tre palle gol di cui due clamorose. 

Abraham 5,5: Il meno brillante dei quattro tenori. Sbaglia qualche sponda di troppo e non riesce mai a rendersi pericoloso. 

Fonte : Roma Today