Ferragosto sicuro: dalle spiagge alle stazioni, il bilancio dei maxi controlli


Aumentano i controlli delle forze dell’ordine tra Roma e provincia in questo lungo weekend di Ferragosto. Carabinieri e polizia si stanno concentrando soprattutto sui luoghi della movida, nelle stazioni e sui litorali, controllando veicoli, esercizi commerciali e persone: conseguenza diretta, nelle ultime ore sono scattati sanzioni, denunce e anche arresti.

Movida, 500 persone controllate tra il centro e il litorale

La questura di Roma ha predisposto diversi servizi di pattuglia cui, oltre al personale dei distretti e dei commissariati, hanno partecipato anche unità del reparto prevenzione crimine Lazio, personale dell’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, cinofili e squadra fluviale, polizia stradale, squadre del reparto mobile, personale dell’arma dei carabinieri, polizia locale e guardia di finanza.

Nel mirino dei controlli il centro di Roma, Ponte Milvio, Campo de’ Fiori, San Lorenzo, Trastevere e Pigneto: circa le 500 persone controllate, di cui una sanzionata amministrativamente per uso di sostanze stupefacenti, 60 i veicoli fermati e 50 le sanzioni staccate per le violazioni al codice della strada, 5 invece le sanzioni per gli esercizi commerciali.

Sul litorale laziale, gli agenti della polizia di stato del X distretto Lido di Roma, dei commissariati di Civitavecchia, Fiumicino e Anzio Nettuno, anche qui supportati da carabinieri, guardia di finanza e della polizia locale, hanno controllato altre 500 persone, circa 300 veicoli e 21 esercizi commerciali, 4 dei quali sono stati sanzionati amministrativamente. Una persona è stata arrestata dagli agenti del commissariato Fiumicino per detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti.

Discoteche abusive nei lidi, scattano le sanzioni

I carabinieri, coordinati dal comando provinciale, hanno approfondito i controlli sul litorale nord della provincia romana identificando 200 persone e fermando 120 veicoli, staccando oltre 30 sanzioni e denunciando 5 automobilisti per guida in stato di ebbrezza e guida reiterata con patente revocata.

A Santa Marinella due uomini sorpresi a frugare in un’auto parcheggiata sono stati denunciati, tra i comuni di Ladispoli e Cerveteri sei persone sono state segnalate alla prefettura come assuntori di sostanze stupefacenti. Nel comune di Fiumicino, soprattutto nella località Passoscuro, affollatissima in questi giorni di vacanze, i militari della stazione hanno passato al setaccio i lidi balneari, spesso trasformati in vere e proprie discoteche non autorizzate a cielo aperto. Nel corso delle verifiche i gestori di due attività sono stati sanzionati, per oltre 1.500 euro ciascuno, ed è stata disposta anche la sanzione accessoria dell’immediata cessazione dell’attività.

Quasi 4.000 persone controllate nelle stazioni

La polizia ferroviaria si è invece concentrata sulle stazioni, in particolare quella di Termini, che con una media di 500.000 transiti al giorno è uno tra i luoghi più caotici di questo Ferragosto. Circa 3.800 le persone sottoposte a controlli solo nella giornata di sabato in diversi scali della regione Lazio nell’ambito dell’iniziativa su scala nazionale Stazioni Sicure, 6 le persone arrestate per reati predatori nei confronti dei viaggiatori e negli esercizi commerciali all’interno degli scali.

È stato inoltre denunciato un tassista abusivo, cui è stata anche sequestrata la macchina con ancora a bordo degli ignari turisti americani, e sono stati bloccati due giovani writer che nella stazione ferroviaria di Mandela Valle dell’Aniene stavano dipingendo alcuni convogli.

Fonte : Roma Today