Bambino di 11 anni investito da un suv a Torre Angela: “Gravi ma stabili le sue condizioni”

11 Agosto 2022

Il bambino di 11 anniè ancora ricoverato in terapia intensiva all’ospedale Bambino Gesù e la sua prognosi resta riservata. Le sue condizioni, stando a quanto si apprende, sono gravi ma stabili.

0 CONDIVISIONI

Il bambino di 11 anni investito ieri da un suv a Roma è ancora ricoverato in terapia intensiva all’ospedale Bambino Gesù e la sua prognosi resta riservata. Le sue condizioni, stando a quanto si apprende, sono gravi ma stabili. Secondo le ricostruzioni, il piccolo avrebbe sbattuto con violenza la testa nell’impatto con l’automobile.

L’incidente: suv travolge un bimbo di 11 anni poi si schianta su un semaforo

L’incidente è avvenuto intorno alle 13 di ieri, mercoledì 10 agosto, a Torre Angela, quartiere a Sud Est di Roma. A colpire il bimbo è stato un suv Seat Ateca guidato da un uomo di 51 anni. Stando a quanto ricostruito, la macchina ha preso in pieno il bimbo e poi si è schiantata contro il semaforo che si trova all’incrocio tra via Casilina e via del Torraccio di Torrenova. L’uomo al volante non ha riportato ferite gravi in seguito all’incidente, ma è stato comunque trasportato al policlinico Casilino per accertamenti. Il bambino, invece, è stato trasportato in ambulanza in codice rosso all’ospedale pediatrico Bambino Gesù.

Indagini in corso per ricostruire la dinamica

Le indagini sull’incidente sono condotte dagli agenti del VI Gruppo della polizia locale di Roma Capitale. I vigili dovranno cercare di ricostruire la dinamica dell’incidente. Un colpo di sonno improvviso? Una terribile distrazione? Un malore? Nel confronti del conducente del suv sono stati autorizzati i test anti droga e anti alcol, ma ancora non si conoscono i risultati. Nelle prossime ore, comunque, è probabile che le forze dell’ordine lo ascoltino per raccogliere la sua versione dei fatti su quanto accaduto ieri.

0 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage