All’Umberto I il primo trapianto di fegato ad un paziente positivo al covid

Un fegato trapiantato in un paziente positivo al Covid. È successo per la prima volta a Roma, al policlinico Umberto I.  A renderlo noto è la Regione Lazio, attraverso la pagina social Salute Lazio, che ha spiegato nel dettaglio la novità.

“È stato effettuato un primo trapianto di fegato, senza complicazioni, in un paziente positivo al SarsCov2 anche presso il Centro trapianti del policlinico Umberto I di Roma”, ha spiegato su Facebook l’assessore alla sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. 

“Il paziente, del tutto asintomatico, era in gravi condizioni per una cirrosi epatica complicata da un epatocarcinoma- conclude D’Amato- Un ringraziamento speciale va a tutta l’equipe di medici, infermieri, operatrici e operatori sanitari del policlinico Umberto I e alla rete regionale dei trapianti per il gran lavoro di squadra”.

Umberto I, eseguito il primo trapianto a cuore fermo: gli organi hanno salvato 5 pazienti

Fonte : Roma Today