Furto su un taxi, ladri bloccati in piazza di Spagna


Bloccati con il borsello appena rubato ancora tra le mani: due uomini di 20 e 33 anni sono stati arrestati dagli agenti in borghese del commissariato Viminale, che hanno deciso di pedinarli finendo per sorprenderli pochi istanti dopo avere commesso un furto.

I due sono stati notati dai poliziotti nella zona della stazione Termini, mentre si aggiravano intorno ad alcuni ristoranti tenendo d’occhio turisti e viaggiatori. Gli agenti hanno deciso di tenerli d’occhio, e quando qualche minuto si sono mossi verso il centro li hanno seguiti.

Arrivati in piazza di Spagna i due si sono avvicinati a un taxi parcheggiato, si sono sporti all’interno e hanno afferrato un borsello appoggiato sul sedile. In quel momento i poliziotti sono entrati in azione e li hanno bloccati trovando appunto il borsello. Subito arrestati con l’accusa di furto aggravato in concorso, entrambi sono stati sottoposti a direttissima, al termine della quale l’arresto è stato convalidato: per loro è scattato il divieto di dimora a Roma.

Fonte : Roma Today