Dalìland, eliminato il nome di Ezra Miller dai titoli di coda: è stato tagliato dal film?

Dopo che Ezra Miller è stato avvistato in fuga per gli USA con un giubbotto antiproiettile e delle armi, in molti si sono chiesti come si comporteranno le produzioni dei prodotti a cui l’attore ha lavorato. Da quel che sappiamo Dalìland, l’headliner del 47° Toronto International Film Festival, ha eliminato il nome di Miller dai titoli di coda.

Si tratta dell’ultimo film dell’attore, che racconta la vita di Salvador Dalì, celebre artista interpretato da Ben Kingsley e portato sullo schermo nella sua versione più giovane proprio da Miller. La mancanza del nome di quest’ultimo nel comunicato stampa del TIFF, ha fatto pensare che probabilmente l’attore sia stato tagliato dal film, ma Deadline conferma che non è così.

Certo, bisogna chiarire che Miller si è unito al cast nel 2018, in tempi ancora relativamente tranquilli. “Ezra ha avuto tre giorni tra la fine di Animali fantastici e l’inizio di The Flash, e ha insistito per venire e girare il nostro film” aveva detto in passato la regista Mary Harron sulla partecipazione dell’attore al film. “La storia è completamente raccontata attraverso la figura di Nick Carraway, che entra nella vita di Dalì in qualità di assistente e vede tutto”.

Attualmente Ezra Miller ha a suo carico accuse di abusi, oltre ad essere stato arrestato diverse volte e ad essere stato accusato di furto con scasso dalla polizia di stato del Vermont. Una situazione non semplice la sua, che ha dunque inevitabilmente portato la produzione di Dalìland a eliminare il suo nome dai credits.

Fonte : Everyeye