“C’è una rapina in banca”, ma non è vero: denunciato dopo scherzo telefonico

Nella mattinata di ieri, gli agenti della Polizia di Stato del VI Distretto Casilino, in collaborazione con gli uomini dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, del Reparto Prevenzione Crimine Lazio e dei Cinofili Antidroga, hanno effettuato un servizio a Roma est.

Sono stati effettuati controlli e verifiche dell’osservanza delle normative riguardo l’emergenza epidemiologica Covid-19, in particolare alla fermata Metro C Grotte Celoni dove sono stati controllati 12 passeggeri, di cui 4 stranieri, senza riscontrare alcuna violazione.

Successivamente, gli agenti hanno denunciato in stato di libertà un uomo per procurato allarme dopo che, per scherzo, aveva segnalato telefonicamente una rapina in atto nei confronti di un istituto di credito ad un amico che aveva allertato i soccorsi chiamando il 112, Numero Unico Emergenze Europeo.

Fonte : Roma Today