Pain Hustlers, Chris Evans in trattative per il film Netflix con Emily Blunt

Chris Evans ha già adocchiato il suo prossimo progetto? Pare che l’attore del Marvel Cinematic Universe potrebbe presto unirsi a Emily Blunt nel film Netflix Pain Hustlers.

Tra Lightyear e The Gray Man, Chris Evans sta avendo decisamente un’estate parecchio intensa. Ma se la pellicola Disney Pixar è già approdata al cinema, il film dei fratelli Russo deve ancora approdare sugli schermi. Tuttavia, questo non vuol dire che l’attore non sia già alla ricerca di nuovi ruoli.

Tra i suoi prossimi progetti, infatti (che ricordiamo comprendono anche il musical di Greg Berlanti La Piccola Bottega degli Orrori e il film con Ana De Armas Ghosted), potrebbe inserirsi anche Pain Hustlers, una pellicola prodotta da Netflix e ambientata nel mondo dell’industria farmaceutica (ambiente non del tutto nuovo a Evans del resto, se ricordate il film del 2011 Puncture).

Pain Hustlers, diretto dal regista di Harry Potter e Animali Fantastici David Yates, vede Emily Blunt nei panni di Liza “una donna che ha lasciato il liceo prima del diploma, ma che ha grandi ambizioni per sua figlia e per sé stessa. O almeno, più grandi di quelle che sembra aver avuto finora. Liza riuscirà ad ottenere un lavoro in una startup farmaceutica in Florida, dove il suo charme e la sua grinta la catapulteranno presto ai piani alti dell’azienda, e finirà con il ritrovarsi invischiata in un complotto criminale letale“.

Il film, che Netflix si è aggiudicato per la cifra di 50 milioni, sembra avere dei toni alla The Wolf of Wall Street, American Hustle e The Big Short, e dovrebbe partire con la produzione già a fine agosto. Al momento, però, non abbiamo dettagli sul possibile personaggio interpretato da Evans, né su quando Pain Hustlers potrebbe arrivare su Netflix, ma vi terremo aggiornati.

Fonte : Everyeye