Verso l’ecopass per entrare con l’auto in centro, da novembre inizia la stretta. Tutti i divieti anno per anno

Una road map impostate anno per anno che porterà per gradi a ridurre le auto autorizzate ad entrare nel centro di Roma. Dagli annunci durante gli stati generali della mobilità ai fatti contenuti nella memoria giunta varata lo scorso 28 giugno: l’amministrazione guidata da Roberto Gualtieri prova a fare sul serio e scandisce anno per anno quelli che saranno i provvedimenti che porteranno ad entrare in centro solo con un ticket, l’ecopass modello Milano. “Apriremo entro l’8 dicembre 2024 (data dell’apertura della porta santa per il Giubileo 2025, ndr) una zona di pollution charge corrispondente al 2% del territorio cittadino, con pagamento per l’ingresso”, aveva detto il sindaco durante i recenti stati generali della mobilità. 

In attesa dei dettagli per questo provvedimento, c’è la certezza dei provvedimenti necessari al risanamento della qualità dell’aria da applicare nella zona a traffico limitato denominata “Fascia Verde”.

fascia verde anello ferroviario
Novembre 2022: stop ai diesel Euro 3

A partire da novembre 2022 si allarga il perimetro di interdizione per i diesel euro 3. Sino ad oggi bloccati “solo” nel centro storico – vale a dire nella ztl anello ferroviario – tra quattro mesi il divieto per questo tipo di veicoli sarà esteso alla fascia verde. Si tratta di 230.000 auto che dal lunedì al sabato non potranno entrare. Oltre agli euro 3 il divieto riguarderà anche autoveicoli benzina Euro 2 e ciclomotori e motoveicoli a 2,3 e 4 ruote pre-Euro 1 ed Euro 1.

Dal 2023, da novembre a marzo, stop ai diesel Euro 4

Lotta all’inquinamento che, ogni anno, nei mesi più freddi si fa più dura. Per questo da novembre 2023 si inaspriranno i divieti per accedere in città. Infatti nel periodo novembre – marzo di ogni anno (a partire da novembre 2023), fermi restando i divieti permanenti già in essere, arriverà il divieto di accesso e circolazione, dal lunedì al sabato, per le autovetture diesel Euro 4, dalle ore 7.30 alle ore 20.30, e per i veicoli commerciali (N1,N2 N3) diesel Euro 4 dalle 7.30 alle 10.30 e dalle 16.30 alle ore 20.30.

Dal 2024, da novembre a marzo, stop anche ai diesel Euro 5

E un anno dopo, cioè dal 2024, il provvedimento di interdizione della fascia verde interesserà anche gli Euro 5. Divieto dalle ore 7.30 alle ore 20.30, e i veicoli commerciali (N1,N2 N3) diesel Euro 5 dalle 7.30 alle 10.30 e dalle 16.30 alle ore 20.30.

Novembre 2024: divieto esteso alle auto a benzina euro 3

A partire da Novembre 2024 divieto di accesso e circolazione nella fascia verde, dal lunedì al sabato, per gli autoveicoli benzina Euro 3.

Le domeniche ecologiche

Nel periodo novembre – marzo di ogni anno, il provvedimento varato dall’amministrazione Gualtieri stabilisce il divieto di accesso e di circolazione per almeno quattro domeniche per i veicoli dotati di motore endotermico, nelle fasce orarie 7.30-12.30 e 16.30-20.30, il cui calendario sarà definito di anno in anno con appositi atti.

“Una città a misura d’uomo”

“Abbiamo il dovere – ha detto l’assessore alla Mobilità Eugenio Patanè – di trasformare Roma da una città autocentrica a una città a misura d’uomo riducendo il numero di autovetture, per una serie di motivi: migliorare la qualità della vita perché i livelli di congestione oggi sono tornati a quelli prepandemia. Per tutelare la salute di tutte e tutti, soprattutto dei bambini e degli anziani perché la quantità di malattie legate alla qualità dell’aria che respiriamo distruggono in modo intollerabile intere famiglie e comunità; per la qualità del nostro ambiente sia inteso come patrimonio naturale che come patrimonio storico e artistico che mal si concilia con lo smodato utilizzo e l’eccesso di autovetture parcheggiate in strada”.
 

Fonte : Roma Today