Due tentate occupazioni di appartamenti sventate dai vigili al Quarticciolo

Due tentativi di occupazioni di appartamenti sono stati sventati dalla polizia locale di Roma Capitale al Quarticciolo. I fatti sono accaduti entrambi nella giornata di ieri e sono stati resi noti dal sindacato Sulpl, per voce del segretario romano aggiunto Marco Milani. In entrambi i casi ad intervenire gli agenti del V gruppo Casilino, diretti Roberto Stefano. 

Il primo tentativo in via Cerignola dove una 29enne ha forzato un appartamento di edizlia popolare e vi si è introdotta all’interno. Immediato l’intervento dei caschi bianchi che hanno liberato l’immobile. Poco dopo la stessa donna ha provato ad occupare dei locali del municipio, chiedendo a gran voce l’assegnazione di un immobile. 

Poco distante, in via Ostuni, un gruppo di occupanti ha provato ad occupare un immobile. Alla vista della polizia locale però gli stessi hanno desistito. 

Sul tema delle occupazioni abusive il segretario romano aggiunto del SULPL Marco Milani è così interventuo: “Il crescente disagio sociale ed il fatto che, nelle aree metropolitane, le Polizie Locali costituiscano la presenza prevalente sul territorio, fanno sì che questo tipo di interventi divengano sempre più spesso attività quotidiana, motivo per il quale continuiamo a richiedere a gran voce una legge di riforma che  garantisca i lavoratori delle Polizie Locali, riconoscendoli come operatori di Sicurezza”. 
 

Fonte : Roma Today