Zac Efron va nel deserto come Robert Pattinson in Gold, nuovo survival da non perdere

Da oggi giovedì 30 giugno arriva nelle sale italiane Gold, nuovo thriller survival australiano ambientato in un futuro distopico diretto dal regista e attore Anthony Hayes con protagonista Zac Efron.

Il film, che potrebbe ricordare non poco The Rover con Robert Pattinson (e in effetti negli ultimi anni parrebbe che Zac Efron stia cercando di ritagliarsi una carriera alternativa nel cinema indipendente come quella acclamata perseguita dalla star di The Batman di Matt Reeves) racconta la storia di due vagabondi (l’altro è interpretato dallo stesso Anthony Hayes), che viaggiano nel vasto deserto dell’Australia: durante il loro cammino i due si imbattono in un’enorme pepita d’oro, la più grande mai rinvenuta.

Ovviamente i due protagonisti pensano subito a quanto potrebbero guadagnare con quel pezzo d’oro e quale vita lussuosa potrebbero condurre, e mentre uno dei due si mette in viaggio per cercare l’attrezzatura necessaria all’estrazione della pepita, l’altro resta a controllarla e ad aspettarlo. Quest’ultimo, Virgil, il personaggio di Zac Efron, dovrà affrontare il rigido clima del deserto, cercando di difendersi non solo dai lupi ma anche da altri intrusi. Mentre lotta per restare vivo nella sterminata distesa di sabbia, inizia a pensare di essere rimasto solo e abbandonato ad un terribile destino…

Anche curioso controcampo di Arctic di Joe Penna con Mads Mikkelsen, Gold ripropone nel deserto il crudo tema uomo v natura, sempre capace di offrire spunti interessanti, e pare riallacciarsi anche alla famosa morale di Rapacità, capolavoro di Erich von Stroheim: in questa torrida estate 2022, è il film ideale da gustarsi avvolti dall’aria condizionata della sala cinematografica.

Per altri contenuti vi consigliamo di non perdervi questa clip di Gold in esclusiva per Everyeye: il film è in programmazione al cinema da oggi 30 giugno.

Fonte : Everyeye