Le serie semisconosciute di Netflix che dovreste recuperare al più presto

Chi lo dice che una serie per essere bella debba essere anche popolare? Sono tanti i titoli Netfix di grande valore rimasti, purtroppo, sconosciuti o semisconosciuti. Spesso, infatti, si tende a guardare solo le serie più in voga, quelle di cui tutti parlano, i titoli che dominano le top 10. Ma che fine fanno tutte le altre storie? Finiscono in fondo ai cataloghi senza che nessuno si interessi a loro. Proprio per questo motivo abbiamo deciso di dare un po’ di luce a tutti quei titoli che in pochi conoscono, quelli che nessuno calcola ma che tutti dovrebbero vedere almeno una volta nella vita. Perché? Sono storie accattivanti, di generi diversi ma tutte accomunate da un unico elemento: sono fatte bene.

Omniscient

Omniscient è una vera e propria perla di Netflix che non conosce quasi nessuno. Non solo un dei migliori titoli distopici ma una delle serie più ben fatte degli ultimi anni in grado di tenervi davvero incollati allo schermo. Si tratta di una serie brasiliana (e bisogna dire che i brasiliani ci sanno davvero fare in fatto di cinema e serie TV anche se i loro prodotti sono poco noti al grande pubblico internazionale). Omniscent è una serie che vi resterà impressa ed è ambientata in un futuro prossimo in una città dove ogni abitante è seguito 24 ore al giorno da un drone minuscolo, quasi invisibile, collegato a un supercomputer. Gli esseri umani non hanno accesso ai dati raccolti in questo modo. La delinquenza è praticamente scomparsa, visto che i criminali hanno la certezza di essere catturati. Il Sistema Omniscient sembra infallibile, fino a quando Nina, una giovane donna, non scopre un omicidio sfuggito all’elaboratore. Toccherà a lei scoprire cosa si nasconde dietro a tutto questo.

Ambizione

Altro grande titolo poco calcolato di Netflix ma di grande valore è Ambizione. Si tratta di una serie turca, uscita da poco su Netflix ma che in fatto si qualità della storia e del racconto ha qualcosa da insegnare anche ai titoli più popolari della piattaforma di streaming. Questa serie punta a far riflettere con concetto di ambizione nella società moderna, mettendo a confronto due generazioni opposte: i boomer e la generazione z, i primi seguaci del lavoro di qualità e i secondi alla continua ricerca di popolarità. Un vero e proprio spunto riflessivo per chi ama la profondità e lo studio dei caratteri dei personaggi.

Leggi la recensione di Ambizione

Le 7 vite di Léa

Passiamo infine a un’altra serie Netflix che è rimasta abbastanza sconosciuta ma che stupisce. Si tratta di un titolo francese, Le 7 vite di Léa, un viaggio nel tempo di una ragazza che si ritrova a non sapere più se voler vivere o meno e, trovandosi a vivere nel corpo dei suoi genitori in un passato in cui lei non ancora esisteva, capirà tanto su se stessa, sugli altri e sul senso della vita. Leggere e introspettiva allo stesso tempo, questa serie è un must seen di Netflix e, per certi versi, ci ricorda un po’ anche Russian Doll, meglio di così? 

Leggi la recensione de Le 7 vite di Léa

Fonte : Today