Impresa del Settebello: batte l’Ungheria e si qualifica per le semifinali dei Mondiali

29 Giugno 2022

Nei Mondiali di Pallanuoto, l’Italia elimina nei quarti di finale l’Ungheria. Un grande successo del Settebello che ha battuto i padroni di casa favoritissimi per l’oro.

1.785 CONDIVISIONI

L’Italia si sta togliendo enormi soddisfazioni a Budapest. Un mercoledì da leoni questo con l’oro di Paltrinieri e l’argento di Acerenza nella 10 km di fondo di nuoto, poi è arrivato l’argento nei tuffi di Chiara Pellacani e Matteo Santoro che sono stati fenomenali, Santoro ha conquistato anche un record perché a 15 anni ha vinto una medaglia ai Mondiali. E poi è arrivata la ciliegina sulla torta. Quella del Settebello che si è qualificato per le semifinali e lo ha fatto battendo i maestri e padroni di casa dell’Ungheria, sconfitti 11 a 10.

Serviva una prestazione da Settebello, ed è arrivata. L’Italia ha faticato all’inizio del Mondiale di pallanuoto, ha perso con la Spagna nel girone ed è stata costretta a disputare il playoff per arrivare fino ai quarti, dove ha sfidato l’Ungheria, che invece il proprio girone lo ha vinto e aspettava gli Azzurri che hanno disputato un match perfetto. Avvio equilibrato. I magiari partono molto forte, ma l’Italia c’è e risponde colpo su colpo: 1-1, 2-2, 3-3. Poi l’Italia si porta avanti, +2, ma l’Ungheria si rimette in parità.

L’Italia però è più in palla, si rimette avanti e non viene più ripresa dall’Ungheria che si arrabbia e si disunisce e così perde contatto con gli Azzurri che hanno avuto come sempre un ispirato Di Fulvio, autore di un gol strepitoso (quello del 6-5). Ma in generale una partita perfetta per la squadra di Sandro Campagna che festeggia una vittoria memorabile.

Leggi anche

Pellacani e Santoro strepitosi, argento nei tuffi: l’impresa Mondiale di due ragazzi di 19 e 15 anni

Ora si festeggia, poi si andrà con forza a caccia di una medaglia, possibilmente d’oro. Il Settebello in semifinale sfiderà la Grecia, che ha eliminato gli Stati Uniti. L’altra semifinale è Spagna-Croazia, che ha vinto il derby con la Serbia.

1.785 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage