Vacanze in Sardegna con la famiglia: raddoppiano le offerte per i traghetti

Sole e mare oppure percorsi di trekking in montagna? Costa o interno? Bagno nell’azzurro cristallino o viaggio alla scoperta di antiche civiltà? In Sardegna sembra esserci l’imbarazzo della scelta per una vacanza indimenticabile. Dal nord ovest al nord est, passando per la Barbagia, al sud est e al sud ovest: quasi duemila chilometri di costa e migliaia di anni di storia. Dalle spiagge di Stintino, dell’Asinara e Alghero a quelle della Costa Smeralda. Fino alla Penisola del Sinis e Villasimius (solo per citarne alcune fra le tante). 

La seconda isola più grande del Mediterraneo è dominata da paesaggi mozzafiato, luoghi nascosti e poco affollati e zone ancora poco note al turismo di massa. Dopo due anni di pandemia e di incertezze sembra essere la meta migliore per concedersi finalmente una vacanza. 

Viaggiare in nave: la migliore soluzione per le famiglie

Per le famiglie con bambini al seguito il migliore mezzo per raggiungere la Sardegna è senz’altro la nave. I traghetti consentono, infatti, di viaggiare in tutta comodità (le traversate notturne, inoltre, non tolgono tempo alle giornate): è possibile trasportare la propria auto, quasi senza limiti di bagaglio, e avere tutti i comfort di cui si ha bisogno per passare in maniera serena la traversata.

Tra le compagnie che puntano sulla migliore accoglienza a famiglie e bambini rientra Grandi Navi Veloci – società di navigazione con 29 linee nel Mar Mediterraneo, 19 destinazioni in 7 Paesi – che sui propri traghetti offre aree per i più piccoli appositamente attrezzate per il loro divertimento: dalla tv con i cartoni animati ai giochi, fino alle attività da tavolo.

Fino ai 4 anni non compiuti, inoltre, i bambini viaggiano gratis (categoria “infant”). Ma non mancano i servizi anche per i piccolissimi: i genitori potranno richiedere al personale di bordo sedie, lettini, scalda biberon, sponde per il letto e fasciatoi, affinché tutta la traversata sia agevole.

[embedded content]

Grandi Navi Veloci raddoppia le rotte per la Sardegna

La difficoltà a raggiungere la Sardegna è, quindi, un po’ un luogo comune. Specialmente durante la stagione estiva, quando il sistema di trasporto marittimo intensifica le rotte: infatti, Grandi Navi Veloci, per il 2022 raddoppia i traghetti per la Sardegna da Genova, verso Olbia e Porto Torres (tempo di traversata: 12 ore e 30 minuti). 

E aumentano fino a sei le partenze da Civitavecchia verso Olbia (tempo stimato: 6 ore e 45 minuti). Proprio su questa linea verrà, inoltre, dedicato spazio ai camperisti, i quali potranno risparmiare il costo della cabina e soggiornare a bordo del proprio van, grazie al servizio Camper on board: sui ponti esterni della nave verrà attrezzato un luogo ad hoc, dotato di prese per la corrente.

L’obiettivo della compagnia è pensare alla comodità dei viaggiatori, offrendo diverse soluzioni a seconda delle esigenze. Tutte le cabine sono climatizzate, dotate di bagno privato e possono ospitare fino a un massimo di quattro persone. 

Ma ad alcuni clienti potrebbero interessare le suite: spaziose ed eleganti, dotate di tv, telefono e mini bar. Gli utenti possono optare tra quelle matrimoniali, familiari e le Presidential suite, con zona notte e zona giorno appositamente separate, idromassaggio e balcone. A partire dall’estate 2022, inoltre, Grandi Navi Veloci propone il servizio premium per coloro che sceglieranno Sicilia e Sardegna, con la possibilità di vedersi servita la colazione in camera.

Fonte : Today