Ater metta all’asta 14 appartamenti: da Garbatella all’Alberone tutti gli alloggi in vendita

L’Ater di Roma ha deciso di mettere all’asta 14 appartamenti, di varie metrature, con l’obiettivo di ricavare almeno 3 milioni e 54mila euro. L’Ater di Roma continua la vendita del suo patrimonio immobiliare soprattutto alla Garbatella e più a macchia di leopardo nel resto della città, come all’Alberone, a Donna Olimpia, all’Esquilino ed a Bologna.  Il lotto per provare ad aggiudicarsi un appartamento, questa volta, è previsto per il 19 e 20 luglio.

Garbatella

La maggior parte delle vendite è prevista nel quartiere che in piena pandemia ha celebrato il suo centenario. Sono all’asta due alloggi in via Roberto De’ Nobili, nel cuore dei lotti popolari. Lì è possibile fare un’offerta di base di 166mila euro per aggiudicarsi un appartamento di 66 metri quadrati al terzo piano, con terrazzo ma senza ascensore. Sempre in via Fincati si può provare a prenderne uno anche più grande, di 79mq, al prezzo di base di 187mila euro. Anche in questo caso al terzo piano che, il futuro acquirente, deve raggiungere per le scale: è privo di ascensore.

Centro 

Nel municipio I, ci sono almeno tre appartamenti all’asta. Uno si trova in via Aldo Manuzio, quindi nel quartiere che quest’anno celebra il proprio centenario: il Testaccio. L’alloggio è situato al terzo piano, non è dotato né di ascensore e neppure di terrazzo. MA è di 71mq e per provare ad acquistarlo bisogna partire da 280mila euro. Altri alloggi centrale è quello che si trova all’Esquilino, in via principe Eugenio. Uno di questi è situato al sesto piano, l’altro al quarto. Entrambe sono dotati di ascensori e di balconi. Le metrature sono superiori rispetto agli alloggi in vendita alla Garbatella. Per acquistare all’Esquilino si parte da 297mila euro (per 99mq) e da 282 (per 94mq).

Altre zone

In via Appia Nuova 359, al primo piano di uno storico lotto popolare, è in vendita un appartamento di cinque vani senza ascensore. La zona è quella dell’Alberone, difronte al leccio che da il nome al quartiere. La metratura è di 105mq ed il prezzo di base, con cui si può accedere all’asta, è di 248mila euro. Spostandosi di municipio, si possono trovare alloggi anche a poca distanza da villa Pamphilj. E’ il caso di due appartamenti che si trovano in via di Donna Olimpia, al “lotto secondo”. Si tratta di un quarto e di un secondo piano, relativamente di 72 e di 50mq, con ascensore. Si possono prendere a 155mila euro, e 124mila euro.

Come funziona l’asta

La procedura di vendita all’asta si svolgerà tra il 19 ed il 20 luglio. Per partecipare bisogna versare una piccola causazione, entro le ore 17 del 18 luglio, il cui importo non può tuttavia essere inferiore al 10% della base d’asta a cui è venduto l’immobile. L’incanto si terrà in sessioni della durata di 3 minuti entro cui ciascun offerente potrà  prenotarsi e presentare un’offerta palese in aumento rispetto al prezzo base d’incanto di mille euro per gli immobili in vendita a meno di 400mila euro. Gli immobili possono anche essere visitati, compliando un’apposita scheda appuntamento sul sito dell’Ater. La visita è consentita a due sole persone per volta (il prenotato più un accompagnatore). 
 

Fonte : Roma Today